Libero
asus rog phone 6 Fonte foto: Hikari0909 / Shutterstock
ANDROID

Asus Rog Phone 6D: un top col chip diverso

Tra pochi giorni assisteremo alla presentazione di un nuovo smartphone di fascia alta, l'Asus Rog Phone 6D; il telefono, che avrà certamente un prezzo elevato, conterà sull'ultimo SoC di MediaTek.

Asus ha confermato che sta per presentare uno smartphone che utilizza l’ultimo chipset top di gamma di MediaTek. Il telefono in arrivo si chiamerà Asus ROG Phone 6D Ultimate e sarà lanciato il 19 settembre durante tre eventi simultanei che si svolgeranno a New York (alle ore 8:00 locali), Berlino (alle ore 14:00 locali) e Taipei (20:00 locali).

I modelli della gamma Asus Rog Phone 6 (in foto) sono equipaggiati con il SoC Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1, mentre il nuovo Asus ROG Phone 6D Ultimate avrà un processore diverso: il Dimensity 9000+. Lanciato nella seconda metà di giugno, il nuovo processore che vedremo a bordo dell’Asus Rog Phone 6D è stato costruito da TSMC con processo produttivo a 4 nm e, se paragonato al modello precedente Dimensity 9000, migliora leggermente le prestazioni grazie ad una frequenza di lavoro un po’ più alta. Infatti la nuova variante del SoC di MediaTek sul fronte della GPU mostra nei benchmark un’ottimizzazione del +10%, mentre sul fronte della CPU del +5%. Dati che, poi, nell’uso reale non cambiano di molto l’esperienza. La vera novità, dunque, è che Asus sta per portare un top di gamma da gaming (quindi dalla potenza elevatissima) dotato di chip MediaTek e non Qualcomm.

Asus Rog Phone 6D su AnTuTu

L’atteso smartphone di casa Asus è stato recentemente avvisato sulla piattaforma di benchmark AnTuTu. Stando ai test, grazie al chipset MediaTek Dimensity 9000+ (attualmente il top di gamma dell’azienda), dal punto di vista delle prestazioni il ROG Phone 6D risulta il 2-3% più potente rispetto al fratello Asus ROG Phone 6, piazzandosi al primo posto tra i telefoni Android più performanti sulla piattaforma.

Purtroppo, a parte queste informazioni, al momento non sono emersi altri dettagli sull’imminente telefono di Asus. Per quanto riguarda il prezzo, in ogni caso, sarà molto elevato visto che in Italia l’Asus ROG Phone 6 costa di base 1.099 euro e l’Asus ROG Phone 6 Pro parte da 1.399 euro.

MediaTek Dimensity 9000+: caratteristiche tecniche

Il processore che vedremo sotto il cofano dell’Asus Rog Phone 6 ha la stessa GPU (a 8 core) del precedente chip di MediaTek: la Arm Mali-G710 MC10 a dieci core. Invece, nella CPU del MediaTek Dimensity 9000+ la frequenza di clock del core Arm Cortex-X2 (il più potente) sale da 3,05 GHz a 3,2GHz.

I tre core A710, invece, restano a 2,85 GHz, mentre degli altri core A510 sono alta efficienza e restano a bassa frequenza. Il Dimensity 9000+ integra anche il modem compatibile con lo standard 3GPP Release-16 che, secondo l’azienda, amplifica le prestazioni sulle reti 5G Sub-6 GHz (le più diffuse).

 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963