batteria smartphone Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Bug Android: batteria scarica in poche ore. Come risolvere

Alcuni utenti hanno riscontrato un nuovo bug su Android che consuma tutta la batteria in pochissimo tempo, ecco cosa sta succedendo e come risolvere il problema

5 Novembre 2018 - Un bug interno ad Android può consumare in poche ore tutta la batteria del nostro smartphone. Un vero e proprio incubo specie se siamo in giro e per lavoro abbiamo la necessità di utilizzare il telefono. Ecco cosa sta succedendo.

Come fatto notare da diversi utenti, ogni volta che si passa da un’app alla schermata principale del telefono o si sta navigando tra le varie app installate sul dispositivo, si attiva la geolocalizzazione GPS, andando così a scaricare rapidamente la batteria del dispositivo. Il bug riguarda lo stesso codice sorgente Android, indipendentemente dalle personalizzazioni applicate da produttore o utente. Insomma, anche se provassimo a cambiare launcher  non riusciremo a risolvere il problema. Sono già diversi gli utenti che hanno segnalato questo problema a Mountain View che in una nota ufficiale ha fatto sapere che entro pochi giorni rilascerà un aggiornamento Android per porre rimedio al bug che consuma tutta la batteria degli smartphone. Nel frattempo, cosa possono fare gli utenti per evitare di avere tra le mani un telefono che si scarica di continuo e in pochissimo tempo? Esistono per fortuna una serie di accorgimenti che possiamo usare per contrastare questo nuovo bug Android.

 

Come risolvere il bug della batteria Android

Come detto esistono alcune azioni che possiamo compiere per evitare di ritrovarci in poco tempo senza batteria sul nostro telefono Android. Innanzitutto ricordiamoci sempre di disattivare la geo-localizzazione sul nostro telefono. In questo modo abbiamo minori possibilità che il sistema operativo faccia partire in automatico la localizzazione tramite GPS per inviare informazioni sulla nostra posizione. Si tratta di un consiglio da mettere in pratica sempre e non solo per questo nuovo bug Android, in questo modo proteggeremo maggiormente la nostra privacy.

In secondo luogo possiamo collegarci al sito web www.apkmirror.com/apk/google-inc/google-search/ per scaricare le APK e installare manualmente l’aggiornamento con il bug risolto da parte di Google. In questo modo non dovremo aspettare che Mountain View rilasci un aggiornamento automatico valido per tutti per risolvere il problema di autonomia sul nostro dispositivo del robottino verde.

Contenuti sponsorizzati

TAG: