Libero
ces las vegas Fonte foto: Mathieu LE MAUFF / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

CES 2022: perché i big tech non andranno all'evento in presenza

Molte compagnie tech importanti hanno comunicato la loro rinuncia alla partecipazione in presenza al CES 2022

Anche quest’anno, il CES 2022 si farà e si terrà a Las Vegas dal 5 all’8 gennaio. I piani degli organizzatori potrebbero essere stati stravolti dalle novità che sono trapelate in queste ore e che hanno visto molti big tech rinunciare alla modalità in presenza in favore di una più sicura e pratica modalità virtuale. Tra queste ci sono anche Google, Intel, Samsung e altre potrebbero aggiungersi alla lista.

Nonostante il forfait di grandi aziende, gli organizzatori hanno voluto rassicurare i partecipanti alla fiera fisica, dichiarando che saranno presenti oltre 2200 espositori e che verranno prese tutte le dovute precauzioni per limitare la diffusione della nuova variante del Covid-19. Inoltre, l’esperienza di fruizione digitale permetterà di godere appieno di uno degli spettacoli più importanti ed affascinanti dedicati alla tecnologia e all’elettronica di consumo. Per una navigazione da mobile, sarà possibile anche scaricare l’app CES 2022. Anche lo scorso anno ci furono problemi simili e l’evento fu tenuto interamente online e parteciparono circa 1900 espositori.

CES 2022: qual è il motivo del forfait

Non è difficile intuire quali potrebbero essere i motivi della rinuncia delle compagnie tech più importanti. Il tutto è imputabile alla diffusione esponenziale della variante Omicron del Covid-19, con conseguenti preoccupazioni per la salute pubblica. Ciò ha spinto diversi espositori, inserzionisti e media a rinunciare alla partecipazione in presenza, in favore della modalità online.

La rinuncia di grosse aziende come Intel e Google, non ha comunque impedito alla Consumer Technology Association (CTA), che organizza l’evento di Las Vegas, di mantenere sia la fiera fisica che quella virtuale. Nel primo caso, il tutto si svolgerà nel rispetto del distanziamento sociale e nell’adozione di alcune precauzioni: l’accesso delle sole persone vaccinate e la distribuzione di mascherine e test rapidi gratuitamente.

CES 2022: quali aziende ci saranno

L’ente organizzatore ha finora dichiarato di aver ricevuto 42 cancellazioni da parte degli espositori, ma tanti altri big tech sembrano non aver preso ancora una posizione precisa a riguardo. Fra di essi figurano Samsung, Sony ed LG, con quest’ultima che si appresta a svelare numerose novità, fra cui il primo computer portatile da gaming e il particolare monitor quadrato di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi.

Oltre ad Intel e Google, altre aziende che potrebbero rinunciare o prendere parte al CES 2022 soltanto parzialmente sono: Meta Platforms, Twitter, Amazon, AT&T, Lenovo, Hisense e Waymo. Anche se in queste ore il CTA sta cercando di rassicurare i partecipanti tramite l’account Twitter del CES, questi forfait rischiano di rovinare l’edizione 2022, dopo un 2021 completamente online.

Lo slogan di quest’anno è “Tecnologia per un futuro sostenibile" e verranno introdotte delle nuove categorie di dispositivi dedicati al tema della sostenibilità.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963