matilde hidalgo de procel Fonte foto: Google
TECH NEWS

Chi era Matilde Hidalgo de Procel, la storia

Matilde Hidalgo è stata un eroina della storia ecuadoregna. Ecco la storia della sua vita e tutti i record che ha infranto

21 Novembre 2019 - Nata a Loja in Ecuador il 29 settembre 1889, Matilde Hidalgo de Procel è stata una donna sudamericana che ha infranto decine di tabù e che sarà per sempre ricordata per aver combattuto per il riconoscimento dei diritti delle donne. Entrata di diritto nella storia del suo Paese, Matilde Hidalgo è diventata un simbolo per migliaia di donne che hanno lottato per veder riconosciuti i propri diritti.

Per quale motivo la figura di Matilde Hidalgo è così importante? È stata la prima donna a esercitare il diritto di voto in Ecuador, la prima a ricevere un dottorato di ricerca e la prima consigliera eletta in un consiglio comunale. Grazie alle sue lotte, Matilde Hidalgo permise ad altre donne di impegnarsi in politica e di usufruire dei loro diritti. Una donna impegnata in politica, ma non solo. Matilde Hidalgo è stata anche un medico e una poetessa, con oltre venti poesie pubblicate nel libro “Matilde Hidalgo di Procel, Biografia e libro di poesie“. Si tratta di testi scritti durante gli anni delle scuole secondarie e dell’università.

La storia di Matilde Hidalgo de Procel

Una vita segnata da conquiste importanti e da lutti che le hanno fortificato l’anima. Matilde Hidalgo de Procel nasce a Loja in Ecuador il 29 settembre 1889. La sua famiglia è composta da altri cinque tra fratelli e sorelle. L’adolescenza è segnata dalla morte prematura del padre, con la madre costretta a lavorare per far crescere i propri figli.

Le prime difficoltà con il mondo esterno arrivarono quando Matilde Hidalgo, dopo aver preso la licenza media, decide di continuare a studiare. All’epoca alle ragazze non era permesso farlo e la richiesta inviata al Colegio Bernardo Valdivieso fece molto scalpore. La reazione della città non fu delle migliori e le donne del Paese obbligarono le loro figlie a non stringere amicizia con lei. Matilde, però, continuò la sua lotta e si diploma con il massimo dei voti. Ma non solo. Nel 1921 riceve anche un dottorato di ricerca dall’Università di Cuenca, stabilendo un record: essere la prima donna a ottenere questo titolo.

Tre anni dopo Matilde comincia una nuova lotta: diventare la prima donna ecuadoregna a votare. E anche questa volta ebbe successo: il 9 giugno 1924 esercitò il diritto costituzionale votando alle elezioni nazionali. Fu la prima donna in Sud :America a ottenere tale diritto. Ma non finisce qui. Matilde Hidalgo è diventata anche la prima donna candidata ed eletta a un ruolo pubblico in Ecuador.

Matilde Hidalgo è morta a Guayaquil il 20 febbraio 1974.

Matilde Hidalgo, medico e poetessa

Oltre alle sue lotte politiche, Matild Hidalgo è stata anche un medico e una poetessa. La sua raccolta di poesie è uscita nel libro di Jenny Estrada “Matilde Hidalgo di Procel, Biografia e libro di poesie”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963