Libero
STREAMING E SERIE TV

La vera storia del crime drama Happy Face

C’è anche James Wolk nel cast della serie ispirata alla vera storia di Melissa Moore, che a 15 anni ha scoperto che il padre era il serial killer Happy Face

Pubblicato:

james-wolk in happy face Fonte foto: Paramount+

Si intitola Happy Face la nuova serie di Paramount+ che trae spunto dalla vera storia del serial killer Happy Face e di sua figlia Melissa. Scritta da Jennifer Cacicio, che è anche showrunner ed executive producer con Robert e Michelle King per la King Size Productions, la serie tv è un adattamento dell’omonimo podcast true crime firmato da iHeartMedia e da Melissa Jesperson-Moore, che da adolescente ha scoperto che il padre era il serial killer noto come Happy Face. La donna ha raccontato la sua storia anche nel libro Shattered Silence, scritto insieme a M. Bridget Cook.

La vera storia della serie tv Happy Face

Melissa Jesperson-Moore ha 15 anni quando scopre che il padre è il serial killer Happy Face. Il suo vero nome è Keith Hunter Jesperson: il soprannome si deve al fatto che l’uomo, per attirare l’attenzione delle autorità, aveva l’abitudine di disegnare faccine sorridenti sulle scene del crimine e sulle numerose lettere inviate ai media e alle forze dell’ordine.

Nato nel 1955 in Canada, Keith Hunter Jesperson dopo l’arresto ha confessato di avere ucciso 185 donne, ma gli omicidi confermati ufficialmente sono otto. Le vittime sono prevalentemente prostitute e senzatetto con le quali non aveva alcun legame. Gli omicidi sono avvenuti per strangolamento negli Stati Uniti all’inizio degli anni Novanta.

Stando a quanto ricostruito in seguito alla sua cattura, Keith Hunter Jesperson è cresciuto in un contesto familiare violento e a scuola è stato vittima di bullismo per via delle sue dimensioni imponenti e della sua timidezza. Già da piccolissimo, Keith mostra un comportamento violento, problematico e antisociale, ad esempio torturando e uccidendo animali. Ha raccontato anche di avere cercato di uccidere due coetanei quando aveva dieci-undici anni.

Nel 1975 si sposa, inizia a lavorare come camionista e ha tre figli, tra cui Melissa. Quando quest’ultima ha dieci anni la coppia si separa. Dopo il divorzio avvenuto nel 1990, i bambini continuano a trascorrere del tempo con il padre quando questo è in città. Il primo omicidio confermato avviene nel 1990, l’ultimo nel 1995: in seguito a quest’ultimo delitto, Keith viene sospettato e interrogato. Temendo di non avere scampo, l’uomo tenta il suicidio e in seguito confessa di essere il responsabile di quello e di altri omicidi avvenuti in precedenza. Attualmente sta scontando l’ergastolo.

Dopo questi fatti, Melissa ha cambiato nome e ha tagliato i ponti con il padre. In anni recenti ha però deciso di raccontare questo aspetto della sua vita fino a quel momento mantenuto segreto. Lo ha fatto in alcune trasmissioni televisive statunitensi, in un libro e in alcuni podcast.

La trama della serie Happy Face

Le prime notizie sullo sviluppo della serie tv Happy Face risalgono al settembre 2020, ma la piattaforma di streaming Paramount+ ha ordinato ufficialmente la realizzazione solo a novembre 2021. La serie si ispira alla vera storia di Melissa, ma con alcune licenze narrative.

Nella trama della serie, infatti, Keith Hunter Jesperson, che si trova già in carcere, dopo decenni di silenzio contatta la figlia per attribuirsi la responsabilità di un altro delitto che fino a quel momento non era stato collegato a lui. Melissa viene dunque coinvolta in un’indagine che ha lo scopo di scoprire se un uomo innocente è stato condannato per un crimine commesso in realtà da suo padre. La donna affronterà anche l’impatto che Happy Face ha avuto sulle famiglie delle sue vittime.

Happy Face: cast e data di uscita della serie

Il cast della serie tv Happy Face include Annaleigh Ashford (vista in Ecco a voi i Chippendales e Masters of Sex) nei panni di Melissa e Dennis Quaid (noto per Lawman: La storia di Bass Reeves) nel ruolo di Keith Hunter Jasperson.

È stato annunciato in questi giorni l’ingresso nel cast di James Wolk (nella foto). Già visto in Ordinary Joe, Mad Men e Zoo, Wolk nella serie interpreterà Ben, l’affascinante marito di Melissa che è a conoscenza del “segreto di famiglia” di sua moglie, ma spera che il trauma sia ormai alle loro spalle.

La serie Happy Face sarà composta da otto episodi. Le riprese della prima stagione inizieranno a Vancouver, in Canada, nella primavera di quest’anno. L’uscita in tv e in streaming è attesa per il 2025.

Libero Shopping