Libero
TV PLAY

Ci sono novità sul futuro di Black Mirror

Dopo una pausa di alcuni anni, la sesta stagione di Black Mirror è uscita su Netflix quest’anno. I numeri che ha raggiunto hanno decretato il suo futuro

black mirror 6 Fonte foto: Netflix

Dopo alcuni anni di pausa, la sesta stagione di Black Mirror è uscita lo scorso giugno su Netflix e ha riscosso un buon successo. Stando ai dati diffusi dalla piattaforma, la stagione 6 è infatti arrivata in cima alla Top 10 di Netflix in 92 Paesi ed è rimasta nella classifica delle serie in lingua inglese più viste a livello globale per quattro settimane. E allora tanto vale continuare a cavalcare l’onda, no? È notizia di questi giorni che la serie distopica creata da Charlie Brooker sia stata rinnovata per una settima stagione, che arriverà prossimamente sempre su Netflix.

Black Mirror 7: cosa sappiamo

L’annuncio del rinnovo di Black Mirror – stagione 7 è appena stato fatto, dunque al momento non ci sono ancora molte informazioni a riguardo. Si sa per certo che nel nuovo ciclo di episodi torneranno il creatore Charlie Brooker e le produttrici Annabel Jones e Jessica Rhoades. Non è nota invece la data di uscita, nemmeno indicativa.

Tra la stagione 5 e la stagione 6 sono passati quattro anni, ma in questo caso è lecito pensare (e sperare) che i tempi di uscita della stagione 7 saranno decisamente più brevi. Secondo la testata Variety, infatti, la produzione della nuova stagione potrebbe iniziare già alla fine del 2023. In questo caso è possibile che Black Mirror 7 sarà disponibile in streaming alla fine del 2024 oppure nel 2025.

Anche il cast di Black Mirror 7 non è noto al momento: la serie è antologica e dunque in questo nuovo ciclo di episodi gli interpreti saranno differenti, come sempre. Nessuna informazione è disponibile per ora nemmeno sul numero di episodi e sul loro contenuto, notizie che in genere vengono diffuse solo a ridosso della data di uscita.

Black Mirror in streaming

Nell’attesa, è sempre possibile recuperare le prime sei stagioni di Black Mirror, tutte disponibili su Netflix. La serie britannica ha debuttato nel 2011 ed è ambientata in un futuro cupo e distopico, che tipicamente mette in scena le conseguenze più oscure del progresso tecnologico. Ogni episodio racconta una storia autoconclusiva, spiazzante e angosciante.

La linea narrativa della sesta stagione (che è composta da cinque puntate) si è discostata leggermente rispetto alle precedenti stagioni. Già prima del debutto degli episodi, infatti, il creatore della serie Charlie Brooker aveva spiegato: «Abbiamo degli elementi nuovi, inclusi alcuni che in precedenza ho giurato che la serie non avrebbe mai avuto, per ampliare i parametri di ciò che un episodio di Black Mirror rappresenta».

In alcuni episodi della stagione 6 in effetti la tecnologia è una presenza solo marginale e in generale c’è una maggiore sperimentazione e contaminazione di generi. Il cast della stagione 6 aveva fatto notizia per la presenza di nomi stellari, tra cui Salma Hayek, Annie Murphy, Aaron Paul, Josh Hartnett e Paapa Essiedu. Forse anche il cast della stagione 7 regalerà altre presenze notevoli, ma per saperlo con certezza non resta che aspettare i prossimi annunci ufficiali.

TAG: