tellonym Fonte foto: Tellonym

Come funziona Tellonym, l'app che permette di inviare messaggi anonimi

Tellonym è un social network dove si possono fare domande, e dare risposte, in modo completamente anonimo. Ecco perché piace tanto ai giovanissimi.

Tellonym è tra le app che si sta facendo largo tra quelle dedicate ai più giovani. A caratterizzare la piattaforma dal taglio social è una formula già vista in passato, ovvero quella che consente agli ricevere messaggi anonimi e domande dagli utenti, a cui il destinatario può rispondere direttamente dal proprio profilo.

Non è proprio recentissima l’applicazione, visto che ha fatto la sua comparsa nel 2016, ma solo di recente è riuscita a ritagliarsi un posto di riguardo tra gli avventori della rete appartenenti alle fasce d’età più basse, in particolare tra gli adolescenti. Il funzionamento è facilmente intuibile già analizzando il nome, una crasi tra le parole inglesi Tell, dire, e anonym, anonimo. Simile a quanto accaduto alcuni anni fa con Ask.fm e Sararah, è sufficiente iscriversi alla piattaforma per creare un account e dare il via a un botta e risposta completamente anonimo, in cui scambiarsi messaggi sui più disparati argomenti e interessi.

Come funziona Tellonym

Primo passo per utilizzare Tellonym è, ovviamente, scaricare l’applicazione. L’app è disponibile gratuitamente su App Store e Google Play, rispettivamente per i dispositivi dotati di sistema operativo iOS e Android. Successivamente, si può creare un profilo per poter iniziare a interagire con un vastissimo numero di utenti già presenti sulla piattaforma.

Per effettuare la registrazione, l’utente deve confermare di avere più di 17 anni; una volta creata la password può scegliere di trovare i suoi primi amici tra i contatti presenti sullo smartphone, condividere il profilo sui principali social network o effettuare una ricerca mirata sul nome. A completamento dell’operazione, si può proseguire con la navigazione o procedere con un aggiornamento della propria pagina personale.

L’invio della prima domanda, o tell come viene chiamata sulla piattaforma, è sufficiente fare tap sull’icona in basso dedicata e procedere con il messaggio che, per scelta del mittente, può essere inviato sia in forma anonima che con il suo nome. Nel caso in cui sia presente lo username del mittente, il destinatario può decidere di renderlo visibile nella risposta sul proprio profilo.

Ogni tell può essere inviato immediatamente o ritardato nel tempo, da 5 minuti a 8 ore. Una volta ricevuto, il destinatario viene notificato e può decidere se rispondere o meno. Niente paura se si è ai primi utilizzi: un bot aiuta a rompere il ghiaccio in attesa dei primi contatti, inviando domande da pubblicare per farsi conoscere meglio dagli utenti.

Tellonym, così tutela gli utenti dal cyberbullismo

All’interno di Tellonym sono presenti alcuni controlli che consentono di limitare i potenziali rischi dati da contatti con sconosciuti. Tra questi, sono presenti dei filtri per il linguaggio, nei quali impostare parole ritenute offensive secondo la propria sensibilità, la possibilità di inserire un codice di sicurezza e di utilizzare un meccanismo di blocco dei contatti non desiderati particolarmente ricco di opzioni.

Alle precedenti metodologie, poi, si aggiunge l’opzione che permette di interagire solo con utenti registrati (è infatti possibile, a discrezione dell’utente, di ricevere tell anche da non iscritti) e sfruttare un sistema di segnalazione per i messaggi ritenuti offensivi o pericolosi. Ultima ma non meno importante, è la feature che consente di cancellare l’account, richiedendo la rimozione di tutti i dati personali dai database della piattaforma.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963