APPLE

Come pulire gli AirPods e la custodia di ricarica in 5 passaggi

Per mantenere alta la qualità dei suoni è necessario pulire gli AirPods almeno una volta a settimana. Ecco i cinque passaggi da seguire

Gli auricolari wireless hanno cambiato il nostro modo di ascoltare la musica e di effettuare le chiamate con lo smartphone. La rivoluzione è partita con il lancio degli AirPods da parte di Apple: le cuffie ultra-leggere sono molto comode da indossare e possono sempre essere portate con sé. Rispetto alle cuffie classiche con i padiglioni che coprono tutto l’orecchio hanno qualche problema in più sotto l’aspetto della pulizia.

Essendo sempre a contatto con il condotto uditivo è molto semplice accumulare sporcizia sulla parte esterna dell’auricolare. Pulire le AirPods non è così semplice come può sembrare: è necessario avere molto cura e non utilizzare del liquido, non essendo gli auricolari impermeabili. Per portare a termine il lavoro basta avere un po’ di pazienza e utilizzare gli strumenti giusti: un panno morbido senza lanugine e un cotton fioc per le parti più piccole dove si vanno a infilare i detriti. Ecco i cinque passaggi da seguire per pulire accuratamente gli AirPods.

I 5 passaggi per pulire gli AirPods

Quando si utilizzano degli auricolari wireless come gli AirPods, la cura e la pulizia è uno degli aspetti principali di cui tener conto. Dalla custodia di ricarica fino agli steli degli auricolari, ogni singolo componente deve essere pulito accuratamente. Ecco quali sono gli strumenti da utilizzare, tenendo conto che gli auricolari Apple non sono impermeabili.

  1. Per la parte esterna delle cuffie e gli steli è consigliabile utilizzare un panno morbido, asciutto e privo di lanugine. Per eliminare tutta la sporcizia non si deve usare acqua o detergenti corrosivi.
  2. Per il microfono e gli altoparlanti, invece, è consigliabile il cotton fioc.
  3. Se qualche detrito si è impigliato nelle maglie degli auricolari, bisogna usare un pennello pulito con le setole morbide.
  4. Completati i primi tre passaggi, si passa al case di ricarica. In questo caso si può usare un panno in microfibra. Per eliminare le macchie più ostinate si può inumidire il panno con alcool denaturato al 70%. Per togliere eventuali detriti presenti nella custodia di ricarica si deve utilizzare l’aria compressa o un pennellino morbido. Sconsigliato l’utilizzo di strumenti rigidi.
  5. Il cavo Lightning si può pulire con un panno morbido.

Ogni quanto vanno puliti gli AirPods? Se utilizzati quotidianamente, gli auricolari wireless di Apple vanno puliti almeno una volta a settimana, altrimenti lo sporco si accumula e può diventare fastidioso continuare a utilizzarli.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963