Come usare WhatsApp su iPad Fonte foto: mama_mia / Shutterstock.com
HOW TO

Come usare WhatsApp su iPad

Come avere WhatsApp su iPad? Esistono almeno tre soluzioni per poter chattare sull’app dal tuo tablet. Ecco come fare

26 Aprile 2019 - WhatsApp è tra le app di messaggistica più famose e usate al mondo. Da quando è entrata a far parte del gruppo Facebook – appartenente a Mark Zuckerberg – ha fatto un salto di qualità. Per esempio, permette di scambiarsi GIF, Sticker in chat, o addirittura pubblicare Stati. Ma purtroppo nessuno è perfetto.

Qual è il lato negativo di WhatsApp? È concepita solo per un uso su smartphone. Infatti, se provi a cercarla sull’App Store tramite il tuo iPad, non la troverai. Tuttavia, in molte occasioni non si ha il cellulare a disposizione, ed è quindi necessario affidarsi ad un computer o ad un tablet per parlare con i propri contatti. Fortunatamente esistono almeno tre soluzioni. La prima è sfruttare la versione web di WhatsApp, la seconda è quella di affidarsi ad applicazioni terze. Il terzo modo per usare l’app su iPad è affidarsi alla procedura chiamata Jailbreak, che permette di usare su iPad le applicazioni che normalmente non sono disponibili su iOS.

Usare WhatsApp su iPad passando dalla versione web

Il modo più semplice e “indolore” per usare WhatsApp su iPad è lanciare una sessione di WhatsApp Web sul proprio tablet della mela morsicata. Basterà avviare Safari e accedere all’indirizzo web.whatsapp.com versione desktop.

Nella pagina appare un codice QR, che potrà essere scansionato tramite lo smartphone “principale” sul quale utilizziamo solitamente l’app di messaggistica. Nell’interfaccia mobile basta toccare il menu in alto a destra (quello con i tre puntini verticali) e accedere a Impostazioni e poi a WhatsApp Web. Da qui è possibile fotografare il codice QR presente nello schermo dell’iPad. Una volta terminato il procedimento è possibile usare liberamente l’app sul nuovo dispositivo abilitato.

Utilizzare WhatsApp sull’iPad tramite tool esterni

Un’alternativa all’abilitazione via web, è quella di scaricare degli strumenti sostitutivi dall’App Store. Si tratta di app che il sistema iOS accetta e che hanno caratteristiche molto simili a quelle di WhatsApp. Tra queste ti menzioniamo WhatsPad Messenger for iPad oppure Messenger per WhatsApp.

Fare il jailbreak dell’iPad

Con il termine Jailbreak ci si riferisce a una procedura che permette al sistema operativo iOS di eliminare alcuni vincoli, e quindi scaricare sul proprio iPad anche le applicazioni che non sono presenti sull’App Store. Questa manovra solitamente è sconsigliata, soprattutto se non si ha dimestichezza con il sistema operativo di Apple, perché potrebbe compromettere l’uso del dispositivo. Prima di avviare questo processo, occorre controllare quale versione di iOS è presente nell’iPad, perché per ogni versione del sistema occorre installare un software di jailbreak diverso.