windows 10 polaris Fonte foto: Anton Watman / Shutterstock.com
TECH NEWS

Cosa è Windows Polaris

Windows Polaris è il nome in codice del sistema operativo che andrà a sostituire Windows 10. Ecco quello che sappiamo finora

Per quanto possiamo aggiornarlo ogni mese, scaricando e installando tutti i suoi problematici update, Windows 10 è un sistema operativo vecchio. Disponibile da fine luglio 2015, Windows 10 ha già cinque anni ma in realtà ne ha molti di più: è infatti l’erede e l’evoluzione di Windows 8.1, e ancor prima di Windows 7 e Vista.

Ma, a dirla tutta, se guardiamo all’interfaccia e all’impostazione di base si potrebbe tornare indietro fino a Windows XP, un sistema operativo che un adolescente di oggi non ha mai usato. E questo, a lungo andare, potrebbe diventare un grosso problema per Microsoft che, nel frattempo, deve continuare a sviluppare i sistemi operativi delle sue console Xbox, dei dispositivi wearable come HoloLens e dei futuri device mobili Surface, anche pieghevoli. La soluzione a queste sfide? In realtà sono tre: Windows Core OS, Windows Polaris, Andromeda OS. Nulla di tutto questo è ufficiale, ma di tutto questo si parla ormai sempre più insistentemente.

Windows Core OS

L’unica traccia ufficiale di Windows Core OS è il profilo Linkedin Naim Ayat, ingegnere Microsoft che descrive il suo lavoro così: “Sono nel team di sviluppo di Windows Core OS: la base delle future versioni di Windows 10, Windows Mixed Reality (HoloLens) e del sistema operativo Xbox“. Windows Core OS, per quanto se ne sa al momento, sarà il cuore dei futuri sistemi operativi di Microsoft: unico per tutti gli OS, da personalizzare con appositi moduli in base a dove dovrà essere installato. Le due principali implementazioni di Windows Core OS saranno Windows Polaris e Andromeda OS.

Windows Polaris

Sempre in base alle indiscrezioni, Windows Polaris è il futuro erede di Windows 10 Home: un sistema operativo dedicato ai computer domestici, molto più snello dell’attuale Windows 10 e con un’interfaccia più accattivante e immediata per i giovani. App come Notepad e Paint dovrebbero sparire, così come il supporto al fax, mentre il vecchio Pannello di Controllo dovrebbe essere sostituito da una app Impostazioni più moderna e funzionale. Destino simile anche per Esplora file. Ancora molti dubbi se, insieme a queste piccole modifiche, ne arriverà anche una molto più grande: la fine del supporto alle app a 32 bit.

Andromeda OS

Andromeda OS sarà il sistema operativo dedicato ai dispositivi mobili con form factor alternativi. Quindi i pieghevoli di vario tipo e i dual screen. Anch’esso basato sul nocciolo di Windows Core OS, porterà grandi novità in fatto di interfaccia utente. È da tempo oggetto dei leak più disparati ma, al momento, di questo sistema operativo si sa pochissimo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963