Amazon Echo Fonte foto: Amazon
HOW TO

Cosa fare se Amazon Echo non si connette al Wi-Fi

Stai provando a configurare Amazon Echo ma non si connette alla rete Wi-Fi di casa? Ecco alcuni trucchi che potrebbero aiutarti a risolvere il problema

Avete appena acquistato un Amazon Echo e, presi dall’entusiasmo, lo avete immediatamente collegato alla presa della corrente e avviato la prima configurazione. Un’operazione solitamente semplice e quasi automatizzata: ti basterà scaricare l’app Amazon Alexa, cercato nuovi dispositivi e, dopo qualche istante, pigiato sul nome del vostro smart speaker.

A volte, però, non tutto fila liscio e potrebbe accadere che l’Amazon Echo non si riesca a connettere alla rete Wi-Fi di casa. Se ciò dovesse accadere, lo smart speaker sarà di fatto inutilizzabile: non potendosi connettere a Internet, non potrà riprodurre tracce musicali; dare risposte alle tue domande/ricerche; controllare dispositivi della smart home (come le lampadine smart o i termostati connessi); accedere alle varie skill sviluppate da software house terze. Insomma, un problema di primaria importanza che, fortunatamente, può essere risolto piuttosto semplicemente. Vediamo insieme come fare se Amazon Echo non si connette al Wi-Fi.

Attivare la modalità aereo dello smartphone

Ti potrà sembrare strano, ma se la connessione tra rete Wi-Fi di casa e Amazon Echo fallisce è, nella gran parte dei casi, colpa dello smartphone. Per facilitare la procedura ed evitare che l’utente dovesse introdurre la password della propria rete senza fili, i programmatori Amazon hanno deciso di “affidarsi” al telefonino.

Quando avvii la procedura di configurazione e sincronizzazione dell’Amazon Echo, infatti, lo smartphone svolgerà il ruolo dell’intermediario, che avrà il compito di passare i dati della rete Wi-Fi (il nome e la password) allo smart speaker. Potrebbe però accadere che si vengano a creare delle “interferenze” e le informazioni vengano consegnate in maniera parziale. Per evitare che ciò accada, attivate la modalità aereo dello smartphone e, successivamente, riattivate la connessione Wi-Fi: questo disabiliterà tutte le varie connessioni a eccezione proprio del Wi-Fi.

Ora riavviate Amazon Alexa e tentate nuovamente la sincronizzazione tra Echo e Wi-Fi: se effettivamente il problema era causato da eventuali interferenze, ora dovreste essere in grado di completare la procedura senza problemi.

Provate un’altra banda dati

Come la gran parte dei router oggi in circolazione (tutti quelli venduti da 5 anni a questa parte), anche Amazon Echo supporta il dual band e può connettersi indifferentemente alla rete da 2,4 gigahertz e alla rete da 5 gigahertz. Nel caso avete effettuato il primo tentativo sulla rete da 2,4 gigahertz, entrate nelle impostazioni dell’app e passate alla rete da 5 gigahertz. A questo punto tentate nuovamente la sincronizzazione dell’Amazon Echo con la rete Wi-Fi e attendete il completamento della procedura.

Riavvia il router

Se i due tentativi precedenti non hanno dato i risultati sperati, il problema potrebbe essere creato da qualche glitch temporaneo nel router. Per “liberartene” ti basterà riavviare il router staccandolo per una decina di secondi dalla presa della corrente. In questo modo avrai la certezza che l’apparato di rete si resetterà completamente (se dovessi spegnerlo dal pulsante di alimentazione, alcuni circuiti continueranno ad essere alimentati e il glitch potrebbe restare al suo posto) e tutte le attività saranno riavviate da 0. Trascorsa questa manciata di secondi, ricollega il dispositivo alla corrente e tenta nuovamente la configurazione dell’Echo e la sua sincronizzazione con la rete Wi-Fi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963