Libero
pixel buds pro Fonte foto: Google
WEARABLE

Cuffiette wireless: Google porta il fast pair su altri modelli

Fast Pair, la funzione a bordo dei Google Pixel Buds Pro, arriverà anche su altri modelli di cuffiette wireless.

Google ha deciso di portare Fast Pair, la funzione a bordo dei suoi Pixel Buds Pro, anche su altri modelli di cuffiette wireless. Ricordiamo che questa funzione permette agli auricolari di connettersi contemporaneamente a due device diversi e passare dall’uno all’altro, in funzione della trasmissione dei contenuti multimendiali.

L’azienda ha dichiarato che il sistema inizialmente sarà disponibile solo per i Google Pixel Buds Pro, approdati sul mercato italiano pochi giorni fa e provvisti del sistema ANC (cancellazione attiva del rumore) e prodotti con un chip audio a 6-core. Tuttavia, il colosso di Mountain View prevede di implementare la tecnologia anche su alcune cuffie Sony e JBL e questo avverrà nelle prossime settimane. Inoltre, Big G ha dichiarato che l’audio switching sarà inizialmente disponibile solo per dispositivi Android, ma in programma c’è un’espansione anche su altre piattaforme e device.

Fast Pair: la parola a Google

Google afferma che "la nostra tecnologia inedita Fast Pair utilizza le informazioni su ciò che stai ascoltando e adegua l’audio alle tue azioni". Il colosso di Mountain View dichiara che la funzionalità determina se dare la priorità alle chiamate o ad altro e porta, a tal proposito, un esempio pratico: "se stai guardando un video sul tablet e ricevi una notifica sul telefono, l’audio delle cuffie non passerà al telefono. Ma se ricevi una telefonata, il passaggio verrà effettuato".

Spiegando ancora meglio la feature, basta dire che a seconda della priorità della tipologia di feed audio (telefonate, audio di un film, musica, notifiche), gli auricolari si collegheranno da un device all’altro in modo automatico.

Goolge Pixel Buds Pro: come sono

Il processore audio a 6-core a bordo dei Goolge Pixel Buds Pro rende chiaro l’audio, mentre la tecnologia Silent Seal fa in modo che i rumori dell’ambiente esterno non possano disturbare l’ascolto. Dotati di sensori integrati, che monitorano la pressione all’interno del condotto uditivo, i Pixel Buds Pro possono essere indossati per lungo tempo senza risultare scomodi.

Tra le funzionalità disponibili a bordo di questi indossabili c’è anche la traduzione istantanea in 40 lingue, grazie ovviamente all’assistente di Google. L’autonomia è garantita  fino a 11 ore, che scendono a 7 con ANC attivo. Gli auricolari del colosso di Mountain View sono anche corredati della modalità Trasparenza.

Prezzo e disponibilità

I Pixel Buds Pro sono disponibili per il pre-ordine sul sito italiano di Google al prezzo di 219 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963