s8 Fonte foto: ThomasDeco / Shutterstock.com
ANDROID

Da Galaxy S8 a OnePlus 5, i migliori smartphone Android a confronto

Gli smartphone Android più attesi della prima metà del 2017 sono stati presentati: ecco il confronto tra Galaxy S8, LG G6, Huawei P10 e OnePlus

Con l’uscita del OnePlus 5 tutti i migliori smartphone Android dei primi sei mesi del 2017 sono stati lanciati ufficialmente. Ed è arrivata l’ora di un confronto che analizzi le caratteristiche tecniche di Samsung Galaxy S8, LG G6, Huawei P10 e OnePlus 5, evidenziando sia i pregi che i difetti.

Le aspettative per questi device erano molto alte: dopo un 2016 in chiaroscuro per il mondo degli smartphone, con poche vere sorprese, il 2017 doveva essere l’anno della svolta. E, parzialmente, lo è stato. Nei primi sei mesi del 2017 abbiamo visto smartphone con forme e dimensioni molto differenti rispetto a quelli dello scorso anno: basta pensare al Samsung Galaxy S8, che monta uno schermo curvo che occupa il 90% della parte frontale del device. Ma anche gli alti top di gamma hanno portato, nel loro piccolo, delle novità molto interessanti.

Per effettuare una scelta consapevole tra il Samsung Galaxy S8, LG G6, Huawei P10 e OnePlus 5 è necessario conoscere alla perfezione le loro caratteristiche e capire qual è quello che meglio si adatta alla proprie necessità. Un fattore da non sottovalutare è la propria disponibilità economica: il prezzo dei quattro top di gamma è abbastanza simile, ma tra il più “economico” e il più “costoso” la differenza è superiore ai 150 euro. Ecco il confronto tra Galaxy S8, LG G6, Huawei P10 e OnePlus 5, i migliori smartphone Android del momento.

Design

Sotto il punto di vista del design, Galaxy S8 e LG G6 sono un passo davanti a tutti. Le due aziende sudcoreane hanno estremizzato il concetto di “smartphone senza cornici”, presentando due smartphone (quasi) rivoluzionari. Da un lato il Galaxy S8 presenta uno schermo edge-to-edge che copre gran parte della superficie frontale dello smartphone, dall’altro alto LG G6 non ha estremizzato il concetto come Samsung ma presenta un design molto particolare, con un display con un formato 18:9.

La scelta di Huawei e OnePlus è completamente differente: i due device hanno un design più classico, simile ai modelli dello scorso anno. Soprattutto sul OnePlus 5 si nota chiaramente la scelta dell’azienda cinese di non voler cambiare dopo il successo del OnePlus 3.

Per quanto riguarda l’ergonomia, invece, LG G6 si rivela il migliore. L’azienda sudcoreana ha fatto un gran lavoro posizionando alla perfezione il sensore biometrico nella parte posteriore dello smartphone. Lo stesso non lo si può dire del Samsung Galaxy S8, a tratti scivoloso e difficile da tenere in mano. OnePlus, invece, ha migliorato l’ergonomia del suo top di gamma. Il modello precedente era molto scivoloso, ma con la nuova scocca posteriore, con i lati più “bombati”, la presa e l’ergonomia è migliore.

Caratteristiche tecniche

Se siete alla ricerca di uno smartphone super performante, la scelta non può che ricadere sul OnePlus 5. Lo smartphone dell’azienda cinese monta le migliori componenti hardware presenti sul mercato: chipset Snapdragon 835 supportato da 6GB o 8GB di RAM e 64GB o 128GB di memoria interna. Lo smartphone è disponibili in due versioni con caratteristiche differenti, ma comunque da top di gamma.

Sotto il profilo delle caratteristiche tecniche anche il Samsung Galaxy S8 si difende molto bene. Il top di gamma sudcoreano monta un chipset Exynos 8895, che offre delle prestazioni molto simili allo Snapdragon 835 (la società sudcoreana ha collaborato con Qualcomm per la realizzazione del processore). Inoltre, il device monta 4GB di RAM e 128GB di memoria interna, espandibile fino a 256GB con una scheda microSD.

LG G6 offre delle performance leggermente inferiori rispetto alla concorrenza anche se resta uno dei migliori smartphone Android presenti sul mercato. LG G6 monta un chipset Snapdragon 821, supportato da 4GB di RAM e da 32GB di memoria interna, espandibile fino a 256GB.

Il Huawei P10 ha delle prestazioni molto simili al LG G6, anche se monta un chipset proprietario sviluppato da HiSilicon, azienda consociata di Huawei. Il P10 monta il SoC Kirin 960 supportato da 4GB di RAM e da 64GB di memoria interna, espandibile fino a 256GB con una schedaSD.

Display

Sul fronte del display c’è un unico vincitore, ed è indiscutibilmente il Samsung Galaxy S8. L’azienda sudcoreana ha realizzato uno schermo unico nel suo genere, con i bordi curvi e che “abbraccia” alla perfezione lo smartphone. Il display del Galaxy S8 è da 5,8 pollici e ha una risoluzione 2960 x 1440 pixel.

Anche LG G6 si difende molto bene: il display è da 5,7 pollici con una risoluzione 2880 x 1440 pixel: l’unica differenza rispetto al Galaxy S8 è la mancanza dei bordi curvi.

Huawei P10 monta un semplice schermo da 5,1 pollici con una risoluzione 1920 x 1080 pixel. Anche sul OnePlus troviamo un display con una risoluzione FullHD, anche se le dimensioni sono leggermente più grandi: 5,5 pollici. Per due smartphone che vogliono definirsi top di gamma, montare un display FullHD può andare a incidere negativamente sulla valutazione finale.

Comparto fotografico

OnePlus 5 presenta il comparto fotografico più interessante del lotto. Forse non utilizzerà il miglior software, ma la qualità dei sensori è da vero top di gamma. Lo smartphone monta una doppia fotocamera posteriore: un obiettivo è da 16 Megapixel con apertura focale di 1.7, mentre il secondo è in teleobiettivo con apertura f/2.6. La fotocamera anteriore è da 16 Megapixel.

Il Samsung Galaxy S8, invece, monta una fotocamera posteriore da 12 Megapixel con apertura focale di 1.7, mentre quella anteriore è da 8 Megapixel.

Per LG G6 l’azienda sudcoreana ha optato per una doppia fotocamera posteriore da 13 Megapixel: l’obiettivo “principale” ha un’apertura focale di 1.8, mentre il secondo è un grandangolare con campo visivo da 125 gradi e un’apertura f/2.4. La fotocamera anteriore è solamente da 5 Megapixel.

Infine, il Huawei P10 monta una doppia fotocamera posteriore: il sensore RGB è da 12 Megapixel con un’apertura focale di 1.8, mentre il sensore bianco e nero è da 20 Megapixel. Il software fotografico combina le due lenti per scattare delle immagini molto definite. La fotocamera anteriore è da 8 Megapixel.

Batteria

LG G6 dispone di una batteria da 3300 mAh, mentre il Huawei P10 monta una batteria da 3200 mAh. Il Samsung Galaxy S8 utilizza una batteria leggermente meno potente da 3000 mAh. Le prestazioni sono molto simili, con un’autonomia che difficilmente supera le ventiquattro ore.

Discorso diverso per il OnePlus 5. Lo smartphone monta una batteria da 3300 mAh, ma mette a disposizione degli utenti anche la DashCharge, la tecnologia sviluppata dall’azienda cinese che ricarica il device in poco meno di un’ora, molto più velocemente rispetto agli altri device Android.

Prezzo

Partiamo dal più costoso. Il Samsung Galaxy S8 può essere acquistato online a un prezzo di poco inferiore ai 600 euro. OnePlus 5 è disponibile in due versioni: la più economica (6GB di RAM e 64GB di memoria interna) costa 499 euro, mentre quella premium (8GB di RAM e 128GB di memoria interna) ha un prezzo di 559 euro. Huawei P10 è il più economico e si può trovare online a poco meno di 400 euro. Per acquistare LG G6, invece, è necessario sborsare poco meno di 450 euro.

Conclusione

Dare un giudizio univoco su quale sia il miglior smartphone Android del momento non è semplice. Come abbiamo visto, ogni device eccelle in una diversa categoria. In generale lo smartphone migliore è il Samsung Galaxy S8, soprattutto grazie al fantastico display, ma è anche il più costoso. Se si vuole spendere un po’ di meno, LG G6 presenta delle buone caratteristiche e anche un buon display. Se invece volete uno smartphone con delle performance elevate, la scelta migliore è la versione premium del OnePlus 5, anche se il prezzo è leggermente elevato. Se il budget a disposizione non supera i 400 euro, l’unica soluzione disponibile è il Huawei P10, che sicuramente ha un buon rapporto qualità-prezzo.

Contenuti sponsorizzati