SMART EVOLUTION

Digitale terrestre, si cambia ancora da Nord a Sud

Sono molte, anche questa settimana, le Regioni italiane interessate alle modifiche delle frequenze della TV digitale terrestre: ecco dove si cambia e chi deve risintonizzare.

In vista del passaggio definitivo dallo standard MPEG-2 a quello MPEG-4, che avverrà contemporaneamente in tutta Italia il 1° settembre 2021 e darà inizio alla fase finale dello switch off dal vecchio digitale terrestre al nuovo DVB-T2, continua il balletto delle frequenze in molte Regioni italiane.

Anche questa settimana si registrano spegnimenti di frequenze (di un intero MUX multiregionale, per la precisione) e modifiche ai codec di trasmissione dei canali televisivi. Ma non solo, perché gli ultimi cambiamenti riguardano anche le radio DAB trasmesse sulle frequenze del digitale terrestre. Già la settimana scorsa c’erano stati importanti cambiamenti, con la rottamazione di altri due MUX regionali e la conseguente riconsegna allo Stato italiano delle relative frequenze.

Addio al MUX La 9

La novità che interessa più telespettatori del digitale terrestre è lo spegnimento con rottamazione del MUX La 9. Questo multiplex è infatti del tutto sparito in quattro Regioni del nord Italia: Trentino-Alto Adige, Veneto, Emilia-Romagna e Piemonte.

I canali ospitati su questo MUX nelle quattro regioni interessate sono già stati spostati su altri MUX nelle scorse settimane, con conseguente necessità di risintonizzate la TV o il decoder.

Digitale terrestre: le modifiche al nord Italia

Oltre allo spegnimento del MUX La 9 negli ultimi giorni ci sono stati anche altri cambiamenti. All’interno del MUX RETE A 2 l’emittente Canale 61 ha ripreso a trasmettere dopo qualche giorno di assenza, dovuto a un aggiornamento tecnico: l’LCN resta sempre il 61, ma la codifica è passata da MPEG-2 a H.264. Di conseguenza il canale non si vedrà più senza un TV abbastanza recente.

Nel MUX interregionale Studio 1 (Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna) ha debuttato Fascino TV (LCN 231). L’emittente non ha una programmazione propria, ma ritrasmette quella di Donna Shopping Canale 235.

Inoltre, in Lombardia, nel MUX Telestar al posto di Telecampione è stata inserita l’emittente Canale 96 mentre nei MUX City Radio TV (in Piemonte) e Telecity (in Lombardia) l’emittente Telestar Canale 77 è passata in alta definizione, quindi non si vede più sui TV molto vecchi.

Digitale terrestre: le modifiche in Sicilia

Anche in Sicilia nelle scorse settimane c’erano state delle modifiche e degli spostamenti di frequenze. Adesso, nei MUX 7Gold Sicilia 88 e 7Gold Sicilia 99 è stata completata la sperimentazione del nuovo codec H.265 Main 10 (quello che verrà usato per il DVB-T2).

Di conseguenza l’emittente Telerent è tornata a trasmettere in H.264 in attesa dello switch off ufficiale.

Digitale terrestre: le modifiche alle radio DAB

Infine, negli ultimi giorni si segnalano anche alcuni cambiamenti alle emittenti radio: in Toscana nel MUX Radio Digi Toscana sono entrate Radio Birikina, Radio 80, Radio Bella & Monella e Radio Piterpan.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963