Libero
TV PLAY

Disney+, oggi scattano gli aumenti: quanto costa ora

Entrano in vigore anche per i già clienti i nuovi prezzi di Disney+: il servizio di streaming ora costa fino a 11,99 euro al mese

Dall’inizio del mese di novembre è entrato in vigore il nuovo listino di Disney+. La piattaforma di streaming di Disney, seguendo l’esempio di Netflix, ha introdotto tre nuovi abbonamenti, con una versione “base” con pubblicità. L’abbonamento completo ha cambiato nome ed è diventando il nuovo piano Premium, registrando un aumento di prezzo. Per i nuovi utenti, i tre piani Disney+ sono disponibili da inizio novembre. I già clienti hanno avuto un mese di tempo per scegliere se passare al piano Premium oppure restare con il piano Standard, senza aumenti ma con la perdita di alcuni vantaggi.

Disney+: cosa cambia

Disney+ ha rinnovato il suo sistema di abbonamento. L’unico piano disponibile in precedenza è stato sostituito da uno schema a tre piani (Premium, che riprende i vantaggi del piano precedente, Standard e Standard con pubblicità). Tutti i piani consentono l’accesso completo al catalogo della piattaforma ma ci sono differenze, oltre che nel prezzo, per quanto riguarda la risoluzione del video, la qualità dell’audio e anche il numero di dispositivi con cui è possibile accedere in contemporanea al servizio. I tre nuovi piani sono disponibili per nuovi e già clienti della piattaforma.

Disney+: prezzi e abbonamenti

Per accedere a Disney+ sono ora disponibili tre diversi abbonamenti:

  • Disney+ Standard con pubblicità: 5,99 euro al mese (non c’è l’opzione per l’abbonamento annuale)
  • Disney+ Standard: 8,99 euro al mese / 89,90 all’anno
  • Disney+ Premium: 11,99 euro al mese / 119,90 all’anno

Questi tre piani sono stati introdotti a inizio dello scorso mese di novembre. Questa settimana è terminato il periodo concesso dalla piattaforma a chi era cliente prima dell’entrata in vigore dei nuovi piani. I già clienti Disney+ hanno avuto un mese di tempo per scegliere se restare con il piano Standard da 8,99 euro al mese oppure passare al piano Premium da 11,99 euro al mese.

Di fatto, il piano Premium riprende tutti i vantaggi del piano disponibile fino allo scorso mese di ottobre. C’è il 4K ed è possibile accedere al servizio da quattro dispositivi in contemporanea. Da notare anche la presenza dell’audio Dolby Atmos. In sostanza, Disney+ ha incrementato di 3 euro al mese (oppure 30 euro all’anno scegliendo il piano annuale) il suo abbonamento più completo.

Il “nuovo” piano Standard ha dei compromessi: la risoluzione è limitata al Full HD 1080p ed è possibile accedere al servizio da due dispositivi in contemporanea. Non c’è l’audio Dolby Atmos. La novità di Disney+ è rappresentata dal piano Standard con pubblicità che costa 5,99 euro al mese (senza opzione per l’abbonamento annuale). Questo piano riprende le caratteristiche del piano Standard ma prevede interruzioni pubblicitarie durante la visione e non consente il download dei video per la visione offline.