disney plus Fonte foto: Photo Hall / Shutterstock.com
TECH NEWS

Disney+: prezzo e catalogo dell'anti-Netflix

Si avvicina il momento del lancio per Disney+, il servizio streaming anti-Netflix che può contare su un catalogo di film e serie sterminato, o quasi

24 Settembre 2019 - Disney+, il servizio di contenuti in streaming nato per far concorrenza a Netflix, scalda i motori: Disney lo lancerà ufficialmente a breve in USA, Olanda e Canada, per poi renderlo disponibile in altri Paesi nel 2020. Italia inclusa. Nel frattempo, però, Disney+ è disponibile in prova gratuita in Olanda ed è preordinabile in USA.

Grazie a questi “pre-lanci” all’estero, possiamo avere la certezza del prezzo finale degli abbonamenti a Disney+ e iniziare a sbirciare nell’enorme catalogo. Che parte già ricco, ma che offrirà le perle migliori solo tra un paio d’anni e verrà completato entro il quinto anno dal lancio del servizio. Proprio il catalogo, secondo molti, sarà l’arma vincente di Disney+ rispetto ai servizi concorrenti: negli ultimi anni la Walt Disney Company ha infatti acquisito, direttamente o indirettamente, i diritti di trasmissione di una enorme quantità di materiale, dei generi più disparati ma tutto di altissima qualità. L’enorme disponibilità finanziaria dell’azienda, infine, le permetterà di finanziare la produzione di molti contenuti che andranno a rimpolpare la sezione “Originals“.

Disney+: prezzo e caratteristiche

Negli Stati Uniti è possibile preordinare l’abbonamento a Disney+ ad un prezzo molto conveniente: 6,99 dollari al mese, o 69,99 dollari in caso di abbonamento annuale con un piccolo sconto. Dovrebbe in seguito arrivare anche un abbonamento “plus” da 12,99, che includerà anche i contenuti del canale sportivo Espn e le serie Tv di Hulu. Con entrambi gli abbonamenti offriranno contenuti anche in 4K con Dolby Vision.

Disney+: il catalogo

La Walt Disney Company negli ultimi anni ha messo a segno una lunga serie di acquisizioni, totali o parziali, di altre aziende del settore media e ha acquistato i diritti per migliaia di contenuti. Oggi fanno parte del gruppo Walt Disney la 21st Century Fox, la Pixar e la Marvel Comics. Sono della Disney i diritti esclusivi su tutta la saga di Star Wars. È di Walt Disney Company il 73% delle quote di National Geographic Partners, joint venture tra Disney e la National Geographic Society (non profit che produce il magazine, i documentari, il canale televisivo Nat Geo ed il sito Web).

Il catalogo Disney+, quindi, potrebbe essere virtualmente infinito: dai grandi film d’azione sui supereroi ai documentari di altissima qualità, passando per i Simpson, Luke Skywalrker e Biancaneve, Cenerentola, Cip&Ciop e Buzz Lightyer. Disney afferma che il primo anno sarà possibile vedere 400 film e 7.500 episodi di serie TV, ed entro il quinto anno saranno disponibili 500 film e 10 mila episodi. È prevista una sezione “Originals” con le produzioni esclusive per Disney+, che sarà composta da 25 episodi di serie TV e 10 film il primo anno, 50 episodi e 10 film entro il quinto anno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963