Libero
screenshot android Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Dove finiscono gli screenshot: adesso è più facile trovarli

Ne facciamo decine al mese, a volte al giorno, ma abbiamo sempre difficoltà a trovarli: ecco dove cercare la cartella degli screenshot sugli smartphone Android

Quante volte è ci è capitato di fare uno screenshot sul cellulare Android e non sapere più dove è finito? Tante, a tutti noi. Ed è per questo che Google ha deciso di rimediare a questa situazione con una nuova funzione che sta integrando nell’app Google Foto, preinstallata su tutti gli smartphone Android.

In realtà già oggi è possibile trovare i propri screenshot nell’app Google Foto, ma la loro posizione non è facile da individuare. L’idea di Google è quindi quella di rendere di immediato accesso la cartella dove vengono salvati automaticamente le schermate catturate sullo smartphone, tramite una nuova scorciatoia. Il tema screenshot, tra l’altro, sembra stare particolarmente a cuore a Big G visto che su Chrome è in arrivo un nuovo strumento dedicato proprio alla cattura e modifica delle schermate.

Dove finiscono gli screenshot del cellulare

Attualmente il modo più facile per trovare i propri screenshot consiste nell’aprire l’app Google Foto, fare tap sulla lente di ingrandimento e poi inserire nel campo di ricerca la parola “screenshot“. Verrà mostrata l’icona della cartella chiamata “Screenshots“, all’interno della quale troveremo tutte le schermate catturate, divise per giorno.

Con la nuova versione di Foto, invece, troveremo una scorciatoia a tale cartella direttamente nella home dell’app e non dovremo più eseguire una ricerca. Questa novità è stata già avvistata su app aggiornate alla versione 5.66.0.406885096, ma non tutti gli utenti con questa versione di Google Foto già la vedono.

Ciò vuol dire che si tratta di una novità “Server Side“, che dipende cioè dai server di Google e non dalla versione dell’app usata. Quindi o Google sta facendo dei test limitati ad una piccola cerchia di utenti, oppure a breve tutti riceveremo la nuova scorciatoia alla cartella degli screenshot sui nostri smartphone Android.

I nuovi screenshot su Chrome

Parallelamente al rilascio di questa novità sui telefoni Android, ce n’è un’altra in arrivo sui PC con browser Chrome: il nuovo tool per gli screenshot.

La novità è stata rilasciata su Chrome 98 in versione “Canary“, cioè per i beta tester, e va attivata dalle funzioni sperimentali del browser (i famosi “flag" di Chrome). Una volta abilitati i due flag in questione ogni volta che si preme il tasto “STAMP" sulla tastiera (spesso identificato dall’icona di una macchina fotografica sul tasto) si può selezionare una porzione dello schermo e salvarla in memoria.

Subito dopo Chrome mostra una piccola finestra, che contiene una miniatura dell’area acquisita, e che contiene due tasti: “Edit“, per fare delle modifiche di base alla schermata catturata, e “Download“, per salvarla come file Jpeg sul computer.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963