galaxy z fold Fonte foto: Mr.Mikla / Shutterstock.com
ANDROID

È ufficiale: i nuovi pieghevoli Samsung avranno il pennino

Dopo tante ipotesi arriva la conferma ufficiale: i nuovi foldable di Samsung saranno compatibili con il pennino S Pen, e non ci sarà un Galaxy Note 21.

Sono mesi che si fa un gran parlare dei nuovi pieghevoli Samsung, Galaxy Z Fold 3 e Galaxy Z Flip 3, ormai prossimi al lancio insieme a Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic, i due nuovi smartwatch di Seul. Con la presentazione che è imminente però – verranno fuori dall’evento Galaxy Unpacked dell’11 agosto – le indiscrezioni non hanno allentato la presa.

E se qualche giorno fa i rumor hanno tracciato quelli che dovrebbero essere i prezzi dei due pieghevoli Samsung, adesso si torna sul tema per via però di una fonte ufficiale com’è il Dr. TM Roh. Il presidente di Samsung Mobile ha pubblicato un editoriale in cui, naturalmente, non ha svelato in anticipo le caratteristiche dei pieghevoli, degli smartwatch o degli altri prodotti che dovessero venir fuori dal Galaxy Unpacked, ma ha fatto un excursus su ciò che l’azienda ha tenuto in considerazione per lo sviluppo dei nuovi prodotti. E cosa più importante per i fan della linea Galaxy Note, che quest’anno non avrà un rappresentante, è la certezza della compatibilità dei pieghevoli con l’amata S Pen.

In arrivo la prima S Pen per pieghevoli

Roh ha svelato che dall’evento dell’11 agosto verrà fuori, tra le altre cose, “la prima S Pen progettata appositamente per gli smartphone pieghevoli", il che potrebbe significare che l’azienda potrebbe denominarla in modo specifico, ad esempio S Pen Fold Edition proprio come avevano suggerito le indiscrezioni in passato.

Si dice inoltre che Samsung Galaxy Z Fold 3 (ed eventualmente anche Galaxy Z Flip 3) potrebbe supportare pure la S Pen Pro annunciata ad inizio anno e ancora non disponibile all’acquisto ma che prima o poi dovrà arrivare sul mercato. Insomma, i rumor abbondano e probabilmente mai come in questa occasione c’è stata tanta attesa intorno al Galaxy Unpacked per via delle novità in un certo senso rivoluzionarie che ci si aspetta vengano fuori.

Già la mancanza di un Galaxy Note le cui veci passeranno, almeno in parte, al futuro che avanza, ossia ai pieghevoli Samsung, è uno degli aspetti che hanno finito per generare tante aspettative intorno all’evento dell’11 agosto, e Samsung dovrà essere brava a non disattenderle.

“Anziché lanciare un nuovo Galaxy Note, in questa occasione, abbiamo scelto di aumentare ulteriormente il numero di dispositivi Samsung Galaxy che adottano le funzionalità Note più apprezzate", ha scritto Roh confermando l’assenza dell’iconico Note di casa Samsung.

Il meglio di smartphone e tablet

Roh ha sfruttato l’opportunità di cavalcare l’entusiasmo per ciò che sarà l’11 agosto per parlare dei prossimi Galaxy pieghevoli: “Il prossimo Galaxy Z Fold riunisce tutto il meglio di smartphone e tablet e consente modalità completamente nuove di lavorare, connettersi e creare, mentre il Galaxy Z Flip in arrivo si veste di uno stile ancora più raffinato e si dota di materiali più durevoli e resistenti.

Credo fortemente che questi dispositivi risponderanno alla domanda di quella tecnologia mobile versatile così necessaria per affrontare la strada che ci si è aperta davanti". Per capire però quale successo potranno sperare di ottenere la nuova generazione di pieghevoli di Seul sarà importante capire cosa hanno da offrire e soprattutto se i prezzi caleranno come si è ipotizzato in precedenza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963