Libero
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Nuova etichetta energetica: cosa cambia per gli Smart TV

Per gli smart TV arriva una nuova etichetta energetica: cosa cambia e quali modifiche sono previste dal 1° marzo 2021

A partire dal prossimo 1° marzo 2021 arriverà per gli elettrodomestici e i dispositivi elettronici una nuova etichetta energetica che sarà più facile da leggere. Tra i dispositivi interessati ci sono anche i display elettronici, e quindi gli smart TV, che dovranno inserire le specifiche del loro consumo energetico.

Il nuovo sistema di etichettatura cambia la definizione delle classi energetiche. Addio ai "+" vicino alla classe A, ora il sistema viene semplificato e le classi saranno indicate dalle sole lettere A, B, C, D, E, F e G. L’ordine è sempre lo stesso: le classi da A a C sono quelle con migliore efficienza energetica, e vengono indicate visivamente con diverse gradazioni di verde, mentre dalla D alla G il consumo di energia è più alto e i colori scelti per indicarle vanno dal giallo al rosso. Oltre a lavatrici, asciugatrici, frigo e lampade, la novità interessa anche gli smart TV e i display: ecco come leggere e comprendere l’etichettatura.

Etichette energetiche, perché cambiare? 

Le etichette energetiche esprimono l’efficienza energetica di un elettrodomestico e sono state introdotte per la prima volta 20 anni fa. Il sistema permette di classificare i prodotti dalla massima efficienza energetica, o classe A, alla minima, fino alla classe G. Negli anni la tecnologia di produzione dei nuovi dispositivi ed elettrodomestici ha portato a una efficienza energetica sempre maggiore, tanto che lo schema si è evoluto con l’introduzione delle classi A+, A++ e A+++.

Il sistema di etichettatura è diventato sempre più complesso, tanto da confondere i consumatori. Per questo motivo in Europa è stato deciso di aggiornare il sistema, così che a partire dal 1° marzo 2021 le classi sono state semplificate con una scala che va dalla A all G. Tra le caratteristiche che rendono le nuove etichette più semplici, c’è la presenza di un QR code scansionabile con lo smartphone, che fornirà ai consumatori informazioni aggiuntive e ufficiali: si tratta di dati a cui potranno accedere tutti i cittadini europei, perché archiviati proprio nel database EPREL dell’Unione europea. Le nuove regole entrano in vigore nei Paesi Ue e anche in alcuni Paesi extra UE, come la Norvegia e la Svizzera.

Smart TV, cosa cambia con la nuova etichetta energetica

Per quanto riguarda le smart TV e i display elettronici in generale, bisognerà imparare a leggere la nuova etichetta energetica. In alto si troverà il nome del produttore e il modello, insieme a un QR Code sulla destra che una volta inquadrato con lo smartphone consentirà all’utente di accedere a informazioni aggiuntive sul prodotto.

Sulla nuova etichetta verranno indicate le classi di efficienza energetica a A a G, oltre che il consumo espresso in kilowatt ore per ogni 1000 ore di utilizzo del televisore. Inoltre, dovranno poi essere inserite la risoluzione dello schermo e le dimensioni espresse in pollici.

Etichettatura energetica: le tempistiche

Già a partire dallo scorso settembre 2020 i produttori potevano inserire oltre alla vecchia etichetta anche quella nuova, se i prodotti erano testati con la nuova normativa vigente. Dal 1° novembre 2020, invece, l’inserimento della nuova etichetta energetica è diventato obbligatorio. Dal 1° marzo 2021 i modelli dovranno avere solo la nuova etichetta, mentre quelli con la vecchia potranno essere esposti e venduti fino al 31 novembre 2021: a partire dal 1° dicembre, infatti, la vendita di prodotti con la vecchia etichetta sarà vietata.

I migliori smart TV da acquistare

Per aiutare nella scelta di un televisore a basso consumo energetico abbiamo selezionato i prodotti meno energivori disponibili sul mercato, con la classifica dei migliori smart TV da acquistare con una classe energetica elevata e un consumo di energia elettrica contenuto, ovviamente senza rinunciare alla qualità d’immagine.

Hisense AE5000F

Hisense AE5000F

Hisense AE5000F

Un ottimo televisore per assistere a film, serie TV e contenuti sportivi in streaming è lo smart TV LED da 32 pollici Hisense AE5000F, un dispositivo di classe energetica F con un consumo elettrico di 32 kWh/1000 ore. Questo device propone una risoluzione HD, con un contrasto elevato e immagini dinamiche ottimizzate, con ricevitore satellitare DVB-S2 e il nuovo sintonizzatore per il digitale terrestre DVB-T2 con HEVC Main 10. Dispone di due porte HDMI e un ingresso USB, l’uscita audio per le cuffie e lo slot ci+, con USB Media Player integrato per visualizzare contenuti digitali in modo semplice e immediato.

Caratteristiche principali

  • Classe energetica F
  • Consumo di energia 32 kWh/1000 ore
  • Smart TV LED da 32 pollici
  • Risoluzione HD
  • 2 x HDMI, 1 x USB, audio jack da 3,5 mm
  • Frequenza di aggiornamento 60 Hz
  • DVB-T2 con HEVC Main 10 e DVB-S2

TCL 32ES561

TCL 32ES561

TCL 32ES561

Uno dei migliori smart TV per efficienza energetica è il modello TCL 32ES561, un televisore di classe E con un consumo elettrico di 24 kWh/1000 ore. Questo Android TV smart da 32 pollici propone la risoluzione HD con HDR, per vedere film e serie TV con immagini ottimizzate e nitide, mentre l’integrazione con Google Assistant Ready permette di gestire le funzionalità con lo smartphone, usando il chromecast integrato o l’app T-Cast. Questo televisore LED di TCL offre un suono potente e avvolgente con supporto Dolby Digital Plus Sound, per vivere un’esperienza immersiva con i contenuti più spettacolari.

Caratteristiche principali

  • Classe energetica E
  • Consumo di energia 24 kWh/1000 ore
  • Smart TV LED da 32 pollici
  • Risoluzione HD con HDR
  • HDMI, USB, Ethernet, Wi-Fi
  • Chromecast built-in
  • DVB-T2 con HEVC Main 10 e DVB-S2

Samsung TV 4300AKXZT

Samsung TV 4300AKXZT

Samsung TV 4300AKXZT

Anche l’azienda coreana sta lavorando per ridurre la carbon footprint dei suoi prodotti, infatti per chi vuole mantenere bassi i consumi energetici propone lo smart TV Samsung 4300AKXZT, un televisore da 32 pollici con risoluzione HD e un consumo elettrico di 31 kWh/1000 ore. Si tratta di un dispositivo efficiente e versatile, adatto ai videogiochi e allo streaming, in grado di assicurare immagini dettagliate, un’ampia gamma cromatica e un suono immersivo. È compatibile con l’accesso remoto per collegare lo schermo anche con il pc di casa, inoltre supporta numerosi assistenti vocali come Alexa, Google Assistant e Airplay 2 per il collegamento con i device iOS.

Caratteristiche principali

  • Classe energetica F
  • Consumo di energia 31 kWh/1000 ore
  • Smart TV LED da 32 pollici
  • Risoluzione HD
  • 2 x HDMI, 1 x USB
  • Supporto Alexa e Google Assistant
  • DVB-T2 con HEVC Main 10 e DVB-S2

Xiaomi Mi Smart TV P1

Xiaomi Mi Smart TV P1

Xiaomi Mi Smart TV P1

Il brand cinese propone un televisore low price a basso consumo, lo Xiaomi Mi Smart TV P1, omologato con la classe energetica E e in grado di offrire un consumo di corrente di appena 25 kWh/1000 ore. Si tratta di un moderno smart TV da 32 pollici, dotato del sistema operativo Android 9.0, un TV LED con risoluzione HD, predisposizione per il nuovo digitale terrestre DVB-T2, supporto di Google Assistant con accesso diretto al Play Store di Google. Il televisore offerto da Xiaomi presenta tre ingressi HDMI, due porte USB 2.0, l’uscita per collegare le cuffie da TV e una porta dedicata per la connessione del cavo Ethernet.

Caratteristiche principali

  • Classe energetica E
  • Consumo di energia 25 kWh/1000 ore
  • Smart TV LED da 32 pollici
  • Risoluzione HD-Ready
  • 3 x HDMI, 2 x USB, Ethernet, audio jack da 3,5 mm
  • Android TV 9.0
  • DVB-T2 con HEVC Main 10 e DVB-S2

Philips 6600 Series

Philips 6600 Series

Philips 6600 Series

Chi desidera comprare uno smart TV ad alta efficienza energetica può optare per il Philips 6600 Series, un televisore di classe E con un consumo di energia elettrica di 27 kWh/1000 ore. Questo modello è un TV LED da 32 pollici con risoluzione HD, dotato di modulo Wi-Fi per la connessione wireless alla rete internet di casa, una frequenza di aggiornamento di 60 Hz e la tecnologia Pixel Plus HD per ottimizzare la qualità d’immagine. Propone una latenza di 20 ms, porte HDMI e USB, il sistema operativo Saphi e l’ingresso audio per il collegamento delle cuffie.

Caratteristiche principali

  • Classe energetica E
  • Consumo di energia 27 kWh/1000 ore
  • Smart TV LED da 32 pollici
  • Risoluzione HD-Ready
  • HDMI, USB, Ethernet, audio jack da 3,5 mm
  • Audio surround
  • DVB-T2 con HEVC Main 10 e DVB-S2

Nokia Smart TV 3900A

Nokia Smart TV 3900A

Nokia Smart TV 3900A

Un televisore con un consumo elettrico contenuto è anche il Nokia Smart TV 3900A, uno smart TV da 39 pollici di classe energetica E secondo la nuova etichetta europea. Il device è dotato del sintonizzatore del nuovo digitale terrestre e del satellitare, con standard DVB-T2 e DVB-S2, con tecnologia LED e risoluzione HD. Il sistema operativo è Android TV, con piattaforma ottimizzata per le app del Play Store di Google e tutte le applicazioni più gettonate come Netflix, Disney+ e Amazon Prime Video. Inoltre è disponibile un telecomando Bluetooth, la compatibilità con l’assistente vocale di Google e una memoria RAM di 1 GB.

Caratteristiche principali

  • Classe energetica E
  • Consumo di energia 242 kWh/1000 ore
  • Smart TV LED da 39 pollici
  • Risoluzione HD
  • HDMI, USB
  • Telecomando Bluetooth
  • DVB-T2 con HEVC Main 10 e DVB-S2

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963