Libero
messaggi vocali Fonte foto: Krakenimages.com - stock.adobe.com
APP

Facebook punta forte sull'audio: nuove app in arrivo

Facebook inizia a scoprire le carte: non c'è solo Clubhouse nel mirino, l'azienda sta per lanciare ben quattro novità dedicate esclusivamente all'audio.

L’annuncio era nell’aria da settimane, ma la realtà è ben più corposa di quanto giornalisti, esperti del settore e semplici fan di Facebook si potessero aspettare: il gruppo di Mark Zuckerberg sta per lanciare una intera suite di prodotti dedicati esclusivamente all’audio. Non c’è solo Clubhouse nel mirino, perché Facebook sta pensando anche ai podcast (che sembrano finalmente decollati, visto che anche Apple starebbe per lanciare Podcasts+).

Rispondendo alle domande del giornalista Casey Newton di Platformer Zuckerberg ha raccontato i primissimi dettagli delle nuove app e dei nuovi servizi che saranno integrati nelle app già esistenti. Sono quattro in totale: una versione solo audio di Rooms, una app simile a Clubhouse, un prodotto chiamato Soundbites che permetterà agli utenti Facebook di postare in modo veloce brevi messaggi vocali sul proprio profilo e un servizio di podcast che sarà connesso a Spotify. Fidji Simo, la donna a capo dello sviluppo dell’app principale di Facebook, ha spiegato chiaramente perché l’azienda ha fatto la scelta di puntare sull’audio: “Abbiamo notato una crescita massiccia dell’uso dei messaggi audio durante la pandemia“.

Facebook non copia nessuno

Da sempre di Facebook si dice che quando salta fuori una nuova idea l’azienda di Zuckerberg o la copia o compra la società che l’ha sviluppata. Facebook, negli Stati Uniti, sta anche affrontando grane legali e una indagine dell’Antitrust proprio per i presunti plagi.

Simo, però, nega che Facebook voglia copiare Clubhouse o altre app dedicate all’audio: Facebook sta solo cercando di creare la propria interpretazione di questi prodotti, che avranno delle differenze rispetto a quelli già sul mercato.

Come saranno i nuovi servizi audio di Facebook

Soundbites sarà il nuovo prodotto di Facebook dedicato ai messaggi audio brevi. Zuckerberg ha detto che questo prodotto è come una versione audio di Reels, che a sua volta è la versione Facebook di TikTok. Gli utenti possono condividere singole clip nei loro feed di notizie oppure possono consumare una serie di clip audio unite insieme e distribuite in modo algoritmico in un feed.

In merito ai podcast Zuckerberg ha affermato che Facebook creerà uno strumento che permetterà ai creatori di podcast di condividerli con gli utenti Facebook, una sorta di motore di ricerca dedicato a questo formato audio. Ha anche accennato alla possibilità per gli utenti di usare una app esterna per ascoltare un podcast come sottofondo mentre usano l’app principale di Facebook.

Per quanto riguarda le chat audio dal vivo, cioè il vero rivale di Clubhouse (che si dice possa chiamarsi Hotline), Zuckerberg è stato invece abbastanza vago ma ha suggerito che ci saranno nuovi modi in cui l’audio dal vivo potrà aiutare i creator su Facebook.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963