fortnite mira automatica Fonte foto: Konstantin Savusia / Shutterstock.com
TECH NEWS

Fortnite mette al bando la mira assistita

Epic Games ha deciso di eliminare dal 13 marzo la mira assistita all'interno di Fortnite perché falsava le sfide online

In arrivo un aggiornamento che cambierà per sempre le impostazioni di Fortnite e non mancherà di innescare una serie di polemiche tra chi si schiererà a favore e chi, invece, non accetterà di buon grado i cambiamento. Stiamo parlando dello schema di controllo Legacy utilizzato da molti gamer insieme al sistema di “Mira Assistita” colpevole di agevolare i giocatori che utilizzano i controller sia su console che su PC.

La rimozione di queste due impostazioni legate alla mira e fondamentali per alcuni durante le Battle Royale è stata annunciata da Epic Games con un tweet. Gli sviluppatori fanno sapere che l’eliminazione dello schema di controllo Legacy ha causato una serie di problemi legati al bilanciamento e assicurando al contempo a tutti i player sparsi per il mondo che l’anomalia verrà ben presto risolta con la patch che verrà diffusa online il prossimo 13 marzo.

Fortnite: lo schema Legacy

Rispetto agli utenti che utilizzano la combinazione mouse + tastiera per prendere la mira, chi utilizza i controller sia su PC che su console hanno la possibilità di sfruttare una meccanica di mira assistita, agevolando notevolmente l’eliminazione dei nemici. Certo, l’abilità del giocatore è sempre un elemento da tenere in dovuta considerazione, ma l’aiutino tecnologico agevola sicuramente il compito.

La funzione “Aim Assist” permette di agganciare in maniera facile e veloce i bersagli premendo semplicemente il tasto assegnato alla mira, in particolare L2 per il DualShock 4 della PS4 e LT per il Wireless Controller di Xbox One e PC. Questo trucchetto permette al giocatore di “congelare” per pochi secondi il mirino che segue in maniera automatica i movimenti del nemico inquadrato nel bersaglio, superando addirittura ostacoli naturali e non, come rocce e pareti.

Un escamotage che ha fatto insorgere l’intera community di Fortnite, streamer compresi, contro i “furbetti” che praticavano tale meccanica di gioco, spesso abusandone in maniera paurosa. Lamentele dovute e subito accolte da Epic Games che prontamente ha deciso di eliminare lo schema di controllo Legacy per non deludere i giocatori.

Fortnite: cosa accade ora

L’opzione Legacy verrà disabilitata il prossimo 13 marzo. Chi ha utilizzato questa opzione dovrà passare allo schema “Esponential”“Linear”, cambiamento che però non avrà effetti sui settaggi preimpostati dagli utenti che potranno tranquillamente essere importati nelle nuove impostazioni. Attenzione però, la Mira Assistita non sarà eliminata del tutto da Fortnite, essa continuerà ad esistere, sebbene in una forma meno invasiva all’interno del gioco.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963