XDA Pro 1-X Fonte foto: XDA-Developers
ANDROID

Gli esperti di Android hanno fatto uno smartphone: XDA Pro1-X

Dagli esperti di Android arriva uno smartphone dal design controcorrente, senza Android ufficiale e con una ottima gestione della privacy

Il ragazzi di XDA-Developers, il sito più “smanettone” del Web dedicato ad Android e ai meandri del suo codice, hanno fatto il salto di qualità: hanno realizzato, in collaborazione con F(x)tec, uno smartphone tutto loro, l’XDA Pro1-X. Perché è interessante? Perché gli esperti di Android hanno fatto una scelta a dir poco singolare: lo smartphone XDA Pro1-X ha la tastiera fisica.

Nel 2020 sembrerebbe qualcosa di decisamente anacronistico, ma per chi ama scrivere righe di codice evidentemente non lo è. Ma questo XDA Pro1-X ha una seconda caratteristica, meno visibile ma molto più importante per tutti: ha una privacy blindata, grazie all’adozione di un sistema operativo diverso dall’Android standard di Google. Per la precisione due sistemi operativi, visto che è possibile scegliere tra Lineage OS o Ubuntu Touch. Insomma, XDA Pro1-X è lo smartphone più nerd del mondo e costa circa 240 euro.

XDA Pro 1-X: come è fatto

Lo smartphone progettato dai membri della community di XDA e costruito fisicamente da F(x)tec è una versione modificata, neanche a dirlo, dell’F(x)tec Pro1, basato su processore Qualcom Snapdragon 835. Rispetto al modello originale la memoria RAM sale da 6 a 8 GB, mentre la ROM da 128 a 256 GB.

Lo smartphone è dual SIM, ha il lettore di impronte, le porte USB-C e HDMI Out, una fotocamera frontale da 8 MP (f/2.0) e, al porteriore, una fotocamera da 12 MP (sensore Sony IMX363, f/1.8) affiancata da un secondo sensore da 5 MP (f/2.0).

La tastiera fisica, a cinque righe e 64 tasti, si estrae con un meccanismo a scorrimento e lo smartphone può essere usato anche da richiuso, con la normale tastiera touch sullo schermo. Schermo che è da 6 pollici, curvo ai lati, in tecnologia AMOLED e con risoluzione 2160×1080 pixel (FHD+) ed è protetto da un Gorilla Glass 3.

Visto il processore utilizzato, non recentissimo, la connettività si ferma al 4G. La batteria, infine, è da 3.200 mAh con Quick charge 3.0 (fino a 36 Watt teorici).

XDA Pro 1-X: la privacy

La seconda grande caratteristica dell’XDA Pro 1-X è la tutela della privacy. Da questo punto di vista i massimi risultati si ottengono con il sistema operativo LineageOS 17, dotato di un potente “hub” per la gestione delle autorizzazioni concesse alle app che ci permette di condividere solo i dati che vogliamo, non quelli che vorrebbero gli sviluppatori delle app. In alternativa è disponibile anche il sistema operativo Ubuntu Touch.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963