Libero
samsung galaxy a Fonte foto: AS Photo Project - stock.adobe.com
ANDROID

Gli smartphone economici Samsung 2022 saranno impermeabili

Secondo una fonte asiatica, Samsung avrebbe individuato un modo vantaggioso per i clienti (e per se stessa) di differenziarsi dalla concorrenza

Un’indiscrezione proveniente dall’Asia suggerisce che a partire dal 2022 anche i Samsung Galaxy economici saranno impermeabili. Una via, quella individuata da Samsung, per ottenere parecchi vantaggi: differenziarsi dalla concorrenza, fornire maggior valore al cliente e ridurre i costi di produzione di tutta la gamma smartphone.

A sentire le informazioni giunte nelle scorse ore dalla testata asiatica The Elec, Samsung nel 2022 ha intenzione di fare all in sull’impermeabilità dei suoi smartphone. Molti, anzi moltissimi, prodotti di fascia alta e media possiedono da anni di una certificazione IP contro polvere e liquidi, ma per l’anno venturo a Seul hanno in programma di fare ancora di più, tentando di differenziarsi ulteriormente sulla concorrenza. Del resto, oggi, la differenza la si fa sui dettagli, dal momento che anche i prodotti di fascia media o bassa hanno raggiunto dei livelli prestazionali e qualitativi ragguardevoli.

L’impermeabilità porta numerosi vantaggi

Secondo il The Elec, quindi, Samsung vuole rendere impermeabile un maggior numero di smartphone Galaxy, estendendo una caratteristica finora distintiva dei segmenti di mercato più elevati anche a quelli più economici. La battaglia con i produttori cinesi sulle fasce di mercato d’ingresso, del resto, è sempre più agguerrita, e competere con i prezzi stracciati degli smartphone di produttori vulcanici del calibro di Oppo, Realme, Xiaomi o Redmi è pressoché impossibile senza avere delle caratteristiche distintive.

Come l’impermeabilità appunto, che gioverebbe al mercato stimolando la concorrenza ad offrire di più a parità di prezzo, gioverebbe naturalmente ai clienti, e anche alla stessa Samsung, che trarrebbe dei vantaggi dalla semplificazione delle fasi produttive. È sempre la stessa storia: si tratta di economie di scala. Standardizzare la produzione delle cover posteriori, ad esempio, che sarebbero tutte o quasi costruite per essere impermeabili consentirebbe di ottenere dei vantaggi economici in fabbrica.

Samsung, quindi, prenderebbe almeno due piccioni con una fava: da un lato avrebbe un argomento in più per convincere gli utenti ad acquistare i suoi Galaxy e avvantaggiarsi rispetto alla concorrenza, dall’altro otterrebbe delle economie di scala che si rifletterebbero positivamente anche sui prodotti di fascia alta già impermeabili da anni.

Si parte da Samsung Galaxy A33

A giudicare dalle informazioni ottenute dal The Elec, il nuovo corso di Samsung sarà inaugurato da Galaxy A33. È bene dire, per non generare false aspettative, che con ogni probabilità più sarà economico il modello, minore sarà la protezione da polvere e liquidi offerta, ma comunque, a dire dei rumor, tutti i Galaxy (o quasi) offriranno un livello minimo di protezione.

I top di gamma offriranno la protezione maggiore, i prodotti di fascia media e bassa avranno delle certificazioni meno “nobili". Ma, del resto, a caval donato non si guarda in bocca, no?

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963