google-maps-calamita-naturali Fonte foto: hilalabdullah / Shutterstock.com
APP

Google Maps invia avvisi in caso di calamità naturali

Google Maps si aggiorna con una nuova funzionalità molto utile: avvertirà gli utenti in caso di calamità naturali come terremoti e alluvioni

10 Giugno 2019 - Google potenzia il suo servizio SoS Alerts e aggiunge nuove schede e informazioni utili in Google Maps in caso di catastrofi naturali come terremoti, uragani e inondazioni. Contestualmente, insieme a queste informazioni, Maps ne darà altre ai suoi utenti affinché possano evitare di circolare in aree ritenute a rischio.

Questa nuova funzionalità di Maps rientra in un complessivo rafforzamento di SoS Alerts: molte informazioni in più, ad esempio, verranno date già all’interno della pagina dei risultati di ricerca di Google Search. Vi è adesso anche una funzione per inviare, tramite Google Maps, la propria posizione in caso di catastrofe ad una serie di contatti selezionati, al fine di fargli sapere dove siamo e che stiamo bene. Queste nuove funzionalità verranno rilasciate gradualmente entro fine estate a livello globale, sia nelle app Android e iOS che sul sito Web di Google Maps.

Google Maps: SoS terremoti, allagamenti e uragani

Dopo un terremoto, Google Maps invierà informazioni dettagliate sull’evento sismico ai suoi utenti che vivono nella zona interessata. Ma anche a coloro che hanno programmato un tragitto con un passaggio nell’area colpita dal sisma. Verranno date anche indicazioni stradali alternative, per evitare di passare da zone dove le strade potrebbero essere state danneggiate. Ancora dettagliate, e anticipate in base alle previsioni meteo, le indicazioni che Maps potrà dare in caso di alluvione o uragano. Attingendo da diverse fonti (dai servizi meteo ufficiali agli organi di Protezione Civile locali) Google Maps fornirà la mappa dell’area dove potrebbe avvenire a breve l’alluvione, con indicazioni sulle zone più o meno a rischio. In caso di Uragano, invece, mostrerà la traiettoria prevista, con gli orari di arrivo nelle singole località. Anche in questi casi saranno fornite informazioni sulla viabilità alternativa.

Il servizio Google SoS Alerts

Il servizio SoS Alerts di Google, che in italiano si chiama Avvisi SoS, rientra all’interno di Google Public Alerts, a sua volta lanciato nell’ottobre 2012. Nel corso degli anni si è arricchito di sempre più informazioni e oggi fornisce le notizie principali sull’evento catastrofico, gli approfondimenti dai siti di news più autorevoli, gli aggiornamenti pubblicati dalle autorità su Twitter, i numeri e i siti Web d’emergenza. Adesso si aggiunge una parte visuale in Maps, studiata appositamente per permettere agli automobilisti di stare alla larga dalle zone a rischio. Questo, indirettamente, farà comodo anche alle autorità che avranno (al netto dei soliti curiosi con pochi scrupoli e ancor meno cervello) flussi di traffico più snelli da gestire nelle aree maggiormente colpite.

Contenuti sponsorizzati