Libero
google pixel 6 pro Fonte foto: Google
ANDROID

Google Pixel 7 sarà uguale al 6? Cosa sappiamo

Il nuovo smartphone di Google, Pixel 7, avrà molto in comune con il suo predecessore, Pixel 6: ecco cosa cambierà e cosa, invece, resterà uguale

La serie Google Pixel 7 potrebbe arrivare con i migliori smartphone di quest’anno e probabilmente come ogni lancio Google, vedrà la luce intorno a Ottobre. Anche se manca ancora qualche mese sappiamo che la serie Google Pixel 7 competerà direttamente con gli smartphone della serie iPhone 14 e iPhone14 Pro di Apple e con gli smartphone della serie Galaxy S22 di Samsung. Quindi i leakers si sono già scatenati alla ricerca di primizie che diano l’identità dei nuovi telefoni identificati da un nome in codice: Google Pixel 7, nome in codice “Cheetah“, Google Pixel 7 Pro, nome in codice “Panther“.

Steve Hemmerstoffer alias @OnLeaks, uno tra i leaker più attivi, ha individuato il design del nuovo Google Pixel 7 Pro che non rappresenta una decisa evoluzione rispetto all’attuale Google Pixel 6. In particolare resta praticamente inalterato il ben noto modulo fotografico composto da un bumper rettangolare che percorre l’intera scocca posteriore, da sinistra a destra. Tale modulo caratterizza oggi il design di Pixel 6, nel bene e nel male visto che non è piaciuto a tutti, e molto probabilmente caratterizzerà anche Pixel 7. Su Pixel 6 il design puntava l’attenzione sulla diversità da ogni altro smartphone e sulla centralità del modulo fotografico. Diversità espressa anche con il chip Google Tensor progettato in house, scelta confermata anche per Pixel 7 che userà Tensor 2.

Google Pixel 7: come sarà fatto

Visto di fronte, Pixel 7 Pro avrà uno schermo da 6,7 o 6,8 pollici con tecnologia OLED e dalla qualità paragonabile a quella di Samsung Galaxy S22, quindi molto molto elevata. Confermato il design con punch hole, cioè il buco centrale in alto che ospita la fotocamera.

Resta il design bicolore al posteriore, mentre il bumper fotografico resta ma si fonde in un pezzo unico con la scocca (su Pixel 6 è un modulo separato e montato sulla scocca). Previste, anche su Pixel 7 Pro, tre fotocamere: primaria grandagolare, zoom periscopico e ulteriore sensore ultra-grandangolare. Pixel 7 standard dovrebbe rinunciare allo zoom periscopico, il sensore più costoso del terzetto.

Nella parte bassa dello smartphone troviamo il doppio speaker stereo e la porta USB-C per la ricarica, mentre a sinistra c’è lo slot per la SIM. Contando anche il bumper fotografico, che sporge di un bel po’, lo spessore totale di Pixel 7 Pro dovrebbe superare di pochissimo gli 11 millimetri.

Google Pixel 7: quando arriva

Se non ci saranno ritardi dovuti alla crisi dei chip, alla pandemia o alla situazione geopolitica internazionali, Google Pixel 7 potrebbe arrivare poche settimane dopo l’ufficializzazione di Android 13, prevista per fine agosto o inizio settembre 2022.

Esattamente come è già successo con Pixel 6, è inutile sperare: Pixel 7 non sarà un telefono economico. Purtroppo, infine, è molto probabile che anche Pixel 7, come già Pixel 6, sia distribuito in un ristretto numero di mercati e in pochi esemplari.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963