honor-note-10 Fonte foto: com. stampa
ANDROID

Honor Note 10 ufficiale: phablet con schermo da 7" e batteria infinita

L’azienda cinese affiliata a Huawei sta lanciando il nuovo phablet top di gamma pensato per i film e i videogame, ecco come sarà l’Honor Note 10

31 Luglio 2018 - Honor ha lanciato il Note 10, suo primo phablet con caratteristiche da primo della classe. Un dispositivo con schermo enorme da 6,95 pollici con tecnologia AMOLED e rapporto d’aspetto 18,5:9. Lo smartphone sarà interamente realizzato in vetro e nella parte posteriore il materiale è lavorato con una patina di metallo per renderlo luminoso sotto i raggi solari.

Il nuovo Honor Note 10 ha un design abbastanza simile ai suoi predecessori dell’azienda cinese nata dal ramo digital di Huawei, ma rispetto al Note 8 è molto più stretto per una presa in mano più ergonomica. Inoltre, il phablet Honor ha delle cornici ridotte al minimo sia sulla parte superiore che inferiore del dispositivo, per garantire agli utenti una visione a tutto schermo. L’Honor Note 10 arriverà sul mercato in due diverse colorazioni, Blu Ghost (una sorta di miscela tra il blu scuro che tende al viola quando esposto al sole) e in Black Magic (un nero che si illumina di bianco come un cielo stellato se esposto ai raggi solari.

Honor Note 10: caratteristiche tecniche

L’enorme schermo dell’Honor Note 10 offre una gamma di colori NTSC al 115% oltre a una luminosità a 600 nits e un rapporto di contrasto 70.000:1. I colori renderanno al massimo anche sotto il sole grazie al formato HDR10. Il telefono inoltre utilizza l’intelligenza artificiale per riempire in modo intelligente i pixel sullo schermo per renderli più vivaci. Il phablet è infatti pensato per i videogame e per la riproduzione di film e serie TV oltre che per lavorare su documenti e file di calcolo. Guardare i film sarà ancora più bello grazie agli altoparlanti stereo simmetrici con supporto Dolby Atmos.

Per non avere problemi con i videogame o con i programmi più pesanti Il telefono è dotato di un tasto Turbo dedicato sul lato destro del dispositivo che se premuto essenzialmente inizierà a ripulire i processi in background per consentire alle prestazioni della CPU di raggiungere il massimo. Lo stesso pulsante può essere usato per dei comandi rapidi, come per esempio registrare la partita a un videogioco se premuto oppure scattare uno screenshot della nostra partita. Il telefono usa inoltre una nuova tecnologia di raffreddamento liquido chiamata “The Nine”, sinora usata quasi esclusivamente sui PC per il gaming, che eviterà surriscaldamenti dopo un uso intenso.

A bordo troveremo il processore Kirin 970 supportato da 8GB di RAM. Impressionante anche la batteria da 5.000mAH che consente di giocare a un videogame dalle alte prestazioni per circa 4,5 ore di fila o a un titolo da prestazioni medie per quasi 7 ore di fila. Con un uso normale la batteria invece può superare i tre giorni di utilizzo. L’Honor Note 10 supporta anche una ricarica super veloce da 5V.

Honor Note 10: comparto fotografico

Per quanto riguardo il comparto fotografico l’Honor Note 10 è identico praticamente all’Honor 10. Nella parte posteriore troviamo una doppia fotocamera con sensore secondario da 16MP e sensore principale da 24MP con apertura f / 1.8. Entrambi supportati dall’intelligenza artificiale per migliorare i nostri scatti. A differenza dell’Honor 10 però troveremo anche la tecnologia AIS, per la stabilizzazione automatica delle foto, uno strumento molto utile per scatti in scarse condizioni di luce in movimento. La fotocamera frontale invece sarà singola e supporterà i video e i selfie con l’effetto bellezza e l’effetto bokeh.

Honor Note 10: disponibilità e prezzi

Honor Note 10 sarà in vendita a partire dal 1° agosto 2018 su vMAll, il negozio digitale di Huawei. Il telefono verrà rilasciato in tre versioni di prezzo, la più economica è quella da 6GB di RAM con 64GB di memoria interna che costerà circa 400 euro. Il prezzo sale a 450 euro per il modello da 6GB di RAM e 128GB di storage e infine il modello “premium” da 8GB di RAM e 128GB di spazio d’archiviazione costerà poco più di 500 euro.

Contenuti sponsorizzati