huawei mate x2 Fonte foto: Huawei / Weibo
ANDROID

Mate X2: ecco il nuovo (costosissimo) pieghevole Huawei

Huawei Mate X2 è stato presentato ufficialmente: è uno smartphone pieghevole curatissimo con ottimo hardware e fotocamere firmate Leica.

Il Samsung Galaxy Z Fold 2 ha finalmente un vero competitor, sia per prestazioni che per formato: è il nuovo Huawei Mate X2 e sembra stato disegnato proprio per sfidare lo smartphone pieghevole coreano perché, a differenza di Mate X e Mate Xs, non si piega più verso l’esterno ma verso l’interno.

Rispetto al Galaxy Z Fold 2, però, il Mate X2 sembra figlio di un progetto di generazione successiva perché, almeno sulla carta, risolve in modo intelligente alcuni difetti che caratterizzano lo smartphone di Samsung. Di certo c’è che, rispetto ai predecessori Mate X e Mate Xs, il salto di qualità è visibile ad occhio nudo ed è evidenziato anche da un design ottimo, sia da aperto che da chiuso. Sotto la scocca, poi, c’è il meglio dell’hardware realizzato in casa da Huawei e, non per niente, Huawei Mate X2 sarà il primo dispositivo a ricevere il nuovo sistema operativo HarmonyOS 2.0. Che, ormai lo sappiamo, in realtà non è altro che un derivato di Android 11.

Huawei Mate X2: come è fatto

Il foldable Huawei Mate X2 si presenta, da chiuso, con un display esterno OLED da 6,54 pollici con rapporto di forma 21:9 e risoluzione 2.700×1.160 pixel. Il refresh rate di questo schermo è alto, ma non altissimo: 90 Hz.

Lo schermo interno pieghevole, invece, è un OLED da 8 pollici con rapporto 8:7,1 (quindi quasi quadrato) con risoluzione 2.480×2.200. Anche per questo schermo il refresh è da 90 Hz.

La particolarità di questo pieghevole è quella di essere asimmetrico: da un lato è più sottile (4,4 millimetri). Questo permette al dispositivo, quando è chiuso, di diventare un parallelepipedo perfetto e di sembrare uno smartphone tradizionale, semplicemente più spesso.

Ma non solo: il doppio spessore permette di nascondere le fotocamere nella parte più grossa della scocca, tanto è vero che il “bumper" che ospita i sensori è molto poco pronunciato (almeno rispetto alla media dei top di gamma attuali).

Il SoC alla base di Huawei Mate X2 è il Kirin 9000 di Huawei-HiSilicon a 5 nm, con modem 5G integrato, affiancato da 8 Gb di RAM e 256 o 512 GB di memoria interna. La batteria è da 4.500 mAh con ricarica rapida a 55 Watt, mentre il peso complessivo è di 295 grammi. Tutto sommato non eccessivo.

Huawei Mate X2: le fotocamere

La fotocamera interna non c’è: si trova nello schermo esterno. Ciò vuol dire che non è possibile usare lo schermo principale aperto per farsi un selfie, si dovrà scegliere se usare quella o le quattro fotocamere presenti nel grosso modulo collocato nell’altra parte dello smartphone. In ogni caso la selfie cam è da 16 MP con apertura f/2,2.

Sul retro, invece, i moduli fotografici sono quattro e sono realizzati in collaborazione con Leica:

  • 50 MP Ultra Vision Camera, apertura f/1,9, con stabilizzatore ottico
  • 16 MP Cine Camera ultrawide, apertura f/2,2
  • 12 MP Zoom ottico 3X, apertura f/2,4, con stabilizzatore ottico
  • 8 MP Zoom ottico 10X, apertura f/4,4, con stabilizzatore ottico

Come è facile capire leggendo i dati, quindi, anche il Mate X2 nasce come un ottimo cameraphone e strizza l’occhio agli appassionati di fotografia.

Huawei Mate X2: quanto costa

Gli smartphone pieghevoli costano tanto e il Huawei Mate X2 non fa eccezione: costa 2.290 euro in Cina, non è ancora noto quale sarà il prezzo europeo ma di sicuro non sarà inferiore. Anzi, è quasi certo che sarà superiore e questo, unito alla questione software che stiamo per affrontare, non lo avvantaggia rispetto a Samsung Galaxy Z Fold 2 che costa in Europa 2.049 euro.

Mate X2, infine, sarà lanciato con interfaccia EMUI 11 basata su Android 10 e non riceverà Android 11: sarà il primo che riceverà HarmonyOS 2.0, il “nuovo" sistema operativo di Huawei.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963