fotocamera huawei p40 Fonte foto: Karlis Dambrans / Shutterstock.com
ANDROID

Huawei P50 e P50 Pro: svelato il sensore top della fotocamera

Dopo una serie infinita di difficoltà, i Huawei P50 sono pronti per l'ufficialità. Ecco le ultime anticipazioni sulle fotocamere di P50, P50 Pro e P50 Pro+

A pochi giorni dalla presentazione ufficiale iniziano ad emergere dettagli interessanti sulle fotocamere che saranno incluse a bordo dei Huawei P50, gamma che negli ultimi anni è stata presentata in primavera ma quest’anno sta arrivando ad estate inoltrata a causa delle note difficoltà di Huawei.

La gestazione di Huawei P50, P50 Pro e P50 Pro+ non è stata per nulla semplice, anzi. L’azienda ha avuto diversi problemi con l’approvvigionamento dei componenti; per risolverli si dice che abbia dovuto apportare delle variazioni al progetto in corso d’opera, tanto che il Huawei P50 avrebbe dovuto avere un display da 6,3 pollici e delle dimensioni di tutto quanto il corpo maggiori rispetto allo smartphone che sarà presentato. Insomma, Huawei si è trovata costretta a fare di necessità virtù, probabilmente adeguando il progetto alla disponibilità effettiva dei componenti. I display dovrebbero arrivare dalle catene produttive di BOE – che già in passato ha fornito gli schermi per i precedenti smartphone dell’azienda – mentre il sistema operativo sarà quell’HarmonyOS presentato di recente per rimpiazzare Android.

Le fotocamere di Huawei P50, P50 Pro e P50 Pro+

Le difficoltà che hanno riguardato tutti i produttori ma che Huawei ha dovuto sommare a quelle preesistenti per il ban USA non sembra comunque che abbiano impedito all’azienda di spingere come suo solito sulle fotocamere, vero fiore all’occhiello di tutti i top di gamma presentati negli ultimi anni. Si dice che Huawei P50 avrà tre fotocamere sul retro, saranno quattro su Huawei P50 Pro e addirittura cinque su Huawei P50 Pro+

Secondo quanto condiviso da un informatore su Weibo, l’equivalente cinese di Facebook, Huawei P50 avrà come sensore principale un Vario-Summilux-H1: 1.6-3.5/13-90 ASPH (sigla riferita all’impiego di lenti asferiche), accompagnato da un sensore ultra grandangolare (probabilmente da 13 mm) e da un teleobiettivo per ingrandimenti ottici 3,5x con apertura f/1.6 – f/3.5.

Huawei P50 Pro invece, come da tradizione, si spingerà più in là attraverso un obiettivo principale Vario-Summilux-H1: 1.8-3.4/18-125 ASPH (lenti asferiche anche in questo caso), un sensore ultra grandangolare presumibilmente da 18 millimetri ed infine un teleobiettivo per zoom ottici 5x (ed in questo caso sarebbe pressoché certa la disposizione a periscopio).

Sul “super" top di gamma Huawei P50 Pro+ le anticipazioni sono meno dettagliate: i bene informati hanno detto solamente che con ogni probabilità il sensore ultra grandangolare sarà molto simile o persino uguale a quello impiegato su Huawei Mate 40 Pro+, quindi sempre da 14 mm di lunghezza focale equivalente, e si dice che potrebbe anche elevare lo zoom massimo da 100x a ben 200x, risultato che deriverebbe dalla combinazione dello zoom ottico risultante da un teleobiettivo molto spinto e da un massiccio ricorso allo zoom digitale.

Huawei P50, quando arrivano

Dopo una lunga attesa, comunque la gamma Huawei P50 sta per venire alla luce. L’azienda ha annunciato infatti che presenterà i tre smartphone di punta giovedì 29 luglio 2021. Sarà interessante capire se arriveranno da subito in Europa e con quale sistema operativo.

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail Plus

Più spazio per la tua mailScegli la dimensione che fa per te: 5GB o 1TB
di spazio con Libero Mail Plus!

SCOPRI DI PIÙ

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963