Libero
IPad Air Fonte foto: Apple
APPLE

Il nuovo iPad e i nuovi Mac arrivano a ottobre

Chiusa la pratica iPhone 14, Apple non ha per nulla intenzione di fermarsi: in arrivo nuovi iPad, Mac, Mac mini e MacBook già entro la fine di ottobre

Il celebre giornalista Mark Gurman di Bloomberg ha rivelato che ad ottobre Apple lancerà un bel numero di nuovi dispositivi. I prodotti in arrivo sarebbero: l’iPad Pro con processore M2, l’iPad decima generazione con un importate aggiornamento e due nuovi Mac con a bordo i chip M2‌ Pro e ‌M2‌ Max: ecco cosa sappiamo dei nuovi prodotti di Apple che dovrebbero arrivare il prossimo mese.

iPad 10 e iPad Pro 2022: come saranno

Il nuovo iPad "base", il cui nome in codice è J272,  dovrebbe avere una porta USB-C, bordi piatti e uno schermo da 10,5 pollici. Il tablet sarebbe il nuovo entry-level della categoria e sarebbe dotato del processore A14 Bionic e il supporto per le reti 5G (per le varianti cellular). Questo device avrà il tasto di accensione Touch ID fisico sul lato superiore della scocca, ma non il jack per le cuffie.

Stando all’analista di Bloomberg, l’iPad Pro 2022 in arrivo ad ottobre dovrebbe avere sotto il cofano un chip M2. Tra i vari modelli, ne arriverà uno con pannello LCD da 11 pollici e uno con display miniLED da 12,9 pollici. Inoltre, questo tablet dovrebbe godere di una batteria dalla maggiore durata e nuovi accessori tra cui MagSafe.

Mac 2022: come saranno

Oltre ai nuovi iPad, Mark Gurman ha dichiarato che il colosso di Cupertino il prossimo mese farà debuttare dei nuovi Mac. Un’altra indiscrezione del noto sito Macrumors ha invece rivelato che i fornitori di Apple si starebbero preparando a produrre e spedire due modelli di MacBook Pro di nuova generazione. Questi dispositivi avrebbero, rispettivamente, pannelli da 14 pollici e 16 pollici ed a bordo i processori M2 Pro e ‌M2‌ Max.

Ci aspettiamo che i nuovi MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici manterranno lo stesso design dei modelli annunciati ad ottobre 2021, ma avranno prestazioni ed efficienza energetica più alte grazie chip ‌M2‌ Pro e ‌M2‌ Max, probabilmente basati sul processo a 5 nm.

Sebbene di questi inediti chip non si hanno informazioni particolari, sapendo che l’M2 conta già su ha una CPU di circa il 15-18% più veloce di quella dell’M1 e una GPU migliore del 25%, è lecito aspettarsi dei netti miglioramenti su entrambi i fronti con il passaggio ai nuovi processori.

Altri rumor raccontano che oltre nuovi MacBook Pro, Apple potrebbe anche decidere di annunciare un Mac mini, anch’esso aggiornato con il chip ‌M2‌‌.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963