iphone unboxing Fonte foto: marianstock / Shutterstock.com
APPLE

IPhone 12, nella scatola mancheranno cuffie e caricabatteria

Secondo la banca inglese Barclays nella confezione dell'iPhone 12 non ci sarà spazio né per le cuffie né per il caricabatterie. Ecco il perché

Dall’iPhone economico al fare economia sull’iPhone il passo è breve. Almeno così sembrerebbe a leggere le notizie provenienti da un recente report della banca inglese Barclays sulla dotazione standard dell‘iPhone 12. Un report citato da MacRumors e che trova conferme anche in precedenti indiscrezioni pubblicate dall’analista “guru” Ming-Chi Kuo. Che di solito ci azzecca.

La notizia non farà piacere agli Apple fan: nella confezione dell’iPhone 12 ci sarà solo lo smartphone ed un cavetto da USB-C a Lightning. Niente cuffie EarPods e nemmeno il caricabatteria da muro, che andranno comprati a parte. Una dotazione di serie, quindi, ben più che scarna: minima ed essenziale. Dopo aver speso 649-1.399 dollari (questo il range di prezzo al momento ipotizzato per la gamma iPhone 2020), il cliente dovrà dare ad Apple almeno 25 euro in più per acquistare un caricatore da 12 Watt, 35 euro per un caricatore da 18 Watt o addirittura 55 euro per quello veloce da 30 Watt. Tutti caricatori che Apple vende senza cavetto che, però, almeno quello per fortuna sarà incluso nella confezione dell’iPhone 12.

Perché Apple taglia la dotazione dell’iPhone

I possibili motivi per cui Apple avrebbe fatto questa scelta, che tutti sperano non sia quella definitiva, sono diversi. Per quanto riguarda le cuffiette EarPods, va detto che ormai quasi nessuno usa cuffie a filo: o si usa lo smartphone senza cuffie oppure si opta per le AirPods wireless (da 179 a 279 euro). La mancanza delle cuffie tradizionali, quindi, potrebbe essere un problema minore.

Per quanto riguarda il caricabatterie, invece, c’è certamente la questione ambientale: Apple, come tutti gli altri produttori di smartphone, vende ogni anno milioni di device e altrettanti caricabatterie che molto spesso non vengono neanche usati, perché l’utente ne ha già uno (quello di un iPhone precedente) e conserva quello nuovo in vista di una possibile rivendita del device sul mercato di seconda mano.

Quanto costa (realmente) un iPhone 12

Difficilmente, però, un utente iPhone ha già in casa un caricabatterie veloce: l’iPhone 11, ad esempio, ha in dotazione un caricatore da 5 Watt (il Pro ne ha uno da 18 Watt). Si dice che l’iPhone 12 sarà compatibile con la ricarica fino a 20 Watt, quindi l’utente se lo vorrà ricaricare velocemente dovrà comprare un caricatore da 35-55 Watt.

Se aggiungiamo i 179-279 euro delle cuffiette wireless al prezzo dello smartphone viene fuori che, per una configurazione completa, l’iPhone 12 andrà a costare da un minimo di 860 euro (per l’iPhone 12 base, le cuffiette AirPods base e il caricatore da 18 Watt) ad un massimo di 1.730 euro (per un iPhone 12 Pro Max, con AirPods Pro e caricatore da 30 Watt).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963