iphone 12 pro Fonte foto: Hasan Kaymak
APPLE

IPhone 12, cambia tutto: come sarà

L'iPhone 12 Pro Max potrebbe avere un design mai visto prima: addio al FaceID e al notch per fare spazio alla fotocamera nascosta sotto al display

Apple è pronta alla rivoluzione. Il 2020 sarà un anno importante per l’azienda di Cupertino, pronta a lanciare dispositivi innovativi e a confermare la propria forza sul mercato. Per farlo, però, Apple ha deciso di dare una svecchiata al suo dispositivo principale: l’iPhone. I lavori per la progettazione e sviluppo del dispositivo sono già iniziati e in queste settimane sono tanti i rumor trapelati dalla Silicon Valley.

Apple avrebbe intenzione di lanciare ben quattro dispositivi a settembre 2020: due “economici” e due “premium”. Sarebbe una prima volta per l’azienda di Cupertino, che finora aveva osato lanciare solamente tre modelli dello stessa famiglia di smartphone. La scelta, però, è obbligata: i maggiori produttori cercano di diversificare sempre di più la loro offerta lanciando modelli simili dello stesso smartphone per occupare una fascia di mercato più ampia. Per riuscire a conquistare nuovi utenti, Apple avrebbe intenzione di rivoluzionare il design del suo dispositivo di punta: l’iPhone 12 Pro Max. Addio notch, nessun foro sullo schermo: tutta la parte frontale del dispositivo verrà dedicata allo schermo. Per farlo tornerà in auge il Touch ID (nascosto sotto lo schermo) che sostituirà il FaceID.

Come sarà l’iPhone 2020

Come detto, sono quattro i modelli di iPhone su cui sta lavorando Apple. Quattro smartphone che per forza di cose dovranno essere differenti tra di loro sia per caratteristiche sia per design. A Cupertino stanno lavorando affinché il modello premium abbia un design mai visto prima su uno smartphone Apple.

Negli ultimi giorni del 2019, l’azienda di Cupertino ha depositato in Giappone un brevetto nel quale viene mostrata una tecnologia innovativa che permette di dire addio al notch inserendo il sensore per le impronte digitali sotto il display. Ma non solo, anche la fotocamera frontale dovrebbe essere nascosta sotto lo schermo, sfruttando una tecnologia simile a quella già mostrata da Oppo.

Al posto della tacca ci dovrebbe essere cornici molto sottili che lasciano spazio a un display con una diagonale tra i 6,7 e i 6,9 pollici. Dimensioni ancora più grandi rispetto all’iPhone 11 Pro Max.

Per il momento si tratta solo di indiscrezioni, ma è molto probabile che Apple stia lavorando su una soluzione così innovativa, dopo anni in cui il design dei suoi smartphone è cambiato pochissimo. Per scoprirlo, però, dovremo aspettare ancora un po’: la presentazione è attesa come al solito per il mese di settembre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963