Libero
APPLE

Addio a questo famoso iPhone: è diventato obsoleto

Dopo 7 anni dalla sua uscita dal mercato, questo iPhone famoso per i suoi problemi tecnici ora è ufficialmente obsoleto: niente riparazioni, niente pezzi di ricambio

Pubblicato:

Un altro dispositivo Apple è entrato nella lista ufficiale dei prodotti “obsoleti, cioè quelli che non sono più in vendita da almeno 7 anni e per i quali Apple non garantisce più alcun supporto, nemmeno le riparazioni a pagamento nei centri assistenza ufficiali, né garantisce la presenza di parti di ricambio.

Il dispositivo in questione è iPhone 6 Plus, un modello (tristemente) famoso per i tanti problemi tecnici che lo hanno afflitto sin dal lancio. iPhone 6 Plus è stato lanciato a settembre 2014 insieme al fratello iPhone 6 (di dimensioni minori) ed è rimasto in commercio fino a settembre 2016. I famosi sette anni, quindi, sono passati per iPhone 6 Plus, ma non per iPhone 6 standard che è stato ritirato l’anno successivo.

iPhone 6 Plus: il top sfortunato

Come tutti gli iPhone, anche iPhone 6 Plus è nato top di gamma: all’epoca era uno dei migliori smartphone disponibili per potenza e qualità dei materiali e dei componenti. Ma era anche un top di gamma riuscito molto male.

A meno di un anno dal lancio, infatti, Apple ha ammesso che alcuni esemplari avevano la fotocamera difettosa e ha iniziato la campagna di richiamo dei telefoni interessati dal problema.

Altri esemplari, invece, avevano il touch screen difettoso mentre altri avevano problemi al telaio, così poco resistente alla flessione da piegarsi nelle tasche dei loro proprietari.

Anche per questo problema, di cui Apple era a conoscenza sin dall’inizio, i successivi iPhone 6s e iPhone 6s Plus furono realizzati in alluminio 7000, una lega a base di zinco più resistente rispetto all’alluminio tradizionale.

iPhone 6 e iPad mini 4 sono “vintage”

Oltre a inserire iPhone 6 Plus nella lista dei prodotti obsoleti, Apple ha inserito anche iPhone 6 standard e l’iPad mini di quarta generazione nella lista di quelli “vintage“.

I device vintage sono quelli che Apple non vende più da più di 5 anni (ma da meno di 7). A differenza di quelli obsoleti, i prodotti Apple vintage possono ancora essere riparati in un centro ufficiale e, salvo casi particolari, l’utente trova sempre le parti di ricambio necessarie alle riparazioni.

Poiché Apple mantiene sul mercato dispositivi di generazioni precedenti per un periodo molto variabile, succedono cose apparentemente inspiegabili per l’utente medio.

Ad esempio il fatto che, al momento, iPhone 6 Plus è obsoleto, mentre iPhone 5, iPhone 5s e iPhone 6 standard sono vintage. Ma, di nuovo, è obsoleto e non vintage l’iPhone 5C e tutti gli iPhone 4 e precedenti.

Gli iPhone possono diventare pericolosi

A dire il vero, però, un utente che ha a cuore la sua sicurezza e quella dei suoi dati non dovrebbe preoccuparsi tanto di quando un modello diventa vintage o obsoleto, ma di quando smette di ricevere gli aggiornamenti del sistema operativo.

Sono gli aggiornamenti di iOS a fare la differenza tra un telefono sicuro e uno attaccabile da un malware o da un hacker. iPhone 6 e iPhone 6 Plus sono stati aggiornati fino a iPhone 12.5.7, rilasciato il 23 gennaio 2023 proprio per correggere un grave bug di sicurezza degli iPhone. Dopo quell’update, però, non ne sono arrivati altri.

TAG:

Libero Annunci

Libero Shopping