Libero
come collegare le airpods su android Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Le prossime AirPods potrebbero usare gli ultrasuoni

Le Apple AirPods Pro 2 potrebbero essere dotate di un sistema ad ultrasuoni, il cui brevetto è stato appena approvato negli Stati Uniti

I prossimi auricolari top di gamma di Apple, vale a dire gli AirPods Pro 2, potrebbero presentare una tecnologia ad ultrasuoni descritta in un brevetto approvato pochi giorni fa. Il sistema, se implementato a bordo dei nuovi AirPods del colosso di Cupertino, andrebbe a migliorare (non di poco) l’esperienza d’uso quotidiano degli utenti.

Depositato presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office) un anno e mezzo fa (il 31 dicembre 2020) e approvato il 30 giugno 2022, il brevetto descrive un interessante sistema ad ultrasuoni. Tale tecnologia potrebbe andare in dotazione agli Apple AirPods Pro 2, gli auricolari che la mela morsicata dovrebbe lanciare entro la fine dell’anno, e rivoluzionarne l’utilizzo in particolari situazioni, molto più frequenti di quanto si possa pensare. L’eventuale uso degli ultrasuoni potrebbe non essere l’unica novità delle AirPods Pro 2, che potrebbero offrire agli utenti anche delle nuove funzioni per il monitoraggio della salute.

Apple AirPods Pro 2 con gli gli ultrasuoni?

Se il sistema ad ultrasuoni venisse implementato negli AirPods Pro 2, sostanzialmente le interazioni verrebbero ottimizzate quando gli auricolari sono bagnati o chi li utilizza porta i guanti. Oggi usare le AirPods Pro (e anche tutte le altre cuffiette, a dire il vero) è molto scomodo quando i dispositivi sono umidi (ad esempio per il sudore, mentre si fa sport) o se le mani dell’utente sono coperte dai guanti.

Gli ultrasuoni, in pratica, toglierebbero del tutto il problema dei tocchi imprecisi perché non richiedono nemmeno il tocco. Basta pensare a tutte le volte in cui abbiamo avuto difficoltà a usare le cuffiette perché avevamo le mani sporché, sudate o coperte dai guanti, per capire di che rivoluzione si sta parlando.

Apple AirPods Pro 2: le altre novità

Nell’attesa di capire se le prossime AirPods Pro 2 avranno in dotazione il sistema ad ultrasuoni descritto nel brevetto (in cui si evince che i dispositivi hanno il design in-ear degli AirPods Pro), le ultime indiscrezioni raccontano le cuffiette in arrivo dovrebbero contare sul sistema di ricarica con porta USB-C, sulla tecnologia MagSafe ed fungere da apparecchio acustico.

Inoltre, il dispositivo indossabile del colosso di Cupertino dovrebbe avere in dotazione una tecnologia per misurare la frequenza cardiaca e la temperatura corporea. Le AirPods Pro 2 dovrebbero offrire una qualità del suono molto levata, l’audio spaziale con il rilevamento dinamico della testa e altre feature innovative, come la condivisione dell’audio e l’equalizzazione autoadattiva.

Infine, stando a recenti rumor, gli AirPods Pro 2 avranno un SiP (System in Package) basato su un nuovo chip H1 nuovo di zecca e che forse verrà probabilmente denominato H2. Il chipset dovrebbe ottimizzare il sistema autoadattativo di cancellazione attiva del rumore.

Prezzo e disponibilità

Gli Apple AirPods Pro 2, stando a quanto affermato dall’analista di mercato Ming-Chi Kuo, dovrebbero essere annunciati entro la fine del 2022. Per quanto riguarda il prezzo, sebbene non siano emersi dettagli, vale la pena ricordare che gli Apple AirPods Pro attualmente sul mercato costano 279 euro di listino.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963