Libero
apple macbook pro 2021 Fonte foto: Apple
APPLE

MacBook Pro con M2: come saranno e quando arrivano

Non ce n'è realmente bisogno, ma Apple sta per presentare dei laptop ancora più potenti: sono i due MacBook Pro da 14 e 16 pollici con chip M2 Pro ed M2 Max

Con l’arrivo dei primi MacBook Air con chip M2 nelle case di chi li ha ordinati, nei giorni scorsi, è già ora di guardare avanti perché, ormai si è capito, la "rivoluzione M" di Apple è partita a rilento ma ha ben presto accelerato e, adesso, Apple va dritta come un treno. Prossima stazione: MacBook Pro con M2.

Secondo l’ormai immancabile Mark Gurman di Bloomberg, i nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici arriveranno molto presto e avranno entrambi il nuovo chip (in versione M2 Pro ed M2 Max), ma poco altro di nuovo perché il design sarà molto simile e, chip a parte, di hardware dentro un Mac moderno ce n’è veramente poco visto che i SoC della famiglia M contengono al loro interno persino la memoria RAM. Va anche detto, però, che la base di partenza (cioè gli attuali MacBook Pro da 14 e 16 pollici) è ottima e c’è ben poco da cambiare. Tanto che non pochi commentatori si stanno chiedendo per quale motivo Apple stia bruciando le tappe così in fretta: i MacBook Pro attuali sono più che sufficienti per la stragrande maggioranza dei flussi di lavoro professionali di oggi, a che serve un MacBook Pro con un mostruoso M2 Max?

MacBook Pro con M2: come saranno

Non è confermato, ma è scontato, che Apple doterà i due nuovi laptop "pro" con le versioni più potenti del chip M2. Cioè i non ancora presentati M2 Pro ed M2 Max. Non sappiamo nulla di questi chip, che ancora non esistono, ma sappiamo che l’M2 "liscio" ha una CPU di circa il 15-18% dell’M1 e una GPU migliore del 25%. Possiamo dunque aspettarci miglioramenti simili nel passaggio da M1 Pro/Max a M2 Pro/Max.

Resterà probabilmente uguale, invece, il display con tecnologia Mini-LED, il famoso "Liquid Retina XDR", come lo chiama Apple, con l’altrettanto famoso "notch" preso in prestito dagli smartphone per ospitare la webcam 1080p con Center Stage. Resteranno anche il MagSafe, le porte HDMI e il lettore di schede SD.

MacBook Pro con M2: quando arriva e quanto costa

A detta di Gurman i nuovi MacBook Pro con chip Apple M2 sono praticamente pronti e arriveranno al massimo entro l’autunno, giusto in tempo per finire sotto l’albero di Natale di qualche professionista della grafica e del video.

Professionista abbastanza facoltoso, visto che si prevedono prezzi molto elevati per tutti i modelli. Ricordiamo, infatti, che sul MacBook Air il passaggio da M1 ad M2 ha portato un rincaro di 300 euro secchi (da 1.229 euro a 1.529 euro), mentre gli attuali MacBook Pro da 14 e 16 pollici con il "vecchio" chip M1 costano non meno di 2.349 euro (14 pollici) e 2.849 euro (16 pollici).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963