Libero
netflix continua a guardare Fonte foto: Redazione
TV PLAY

Netflix: due buone notizie

Con il passare dei giorni emergono sempre più dettagli (non ufficiali) su come sarà l'abbonamento a Netflix più economico, con la pubblicità

Da diverse settimane, in particolare dalla presentazione dei dati finanziari e sugli utenti fatta da Netflix a fine aprile, il mondo delle piattaforme di streaming è in subbuglio. Tutti i grandi hanno infatti annunciato aumenti di prezzo, a partire da Amazon Prime Video e Disney+, mentre Netflix ha iniziato a parlare apertamente di abbonamento "economico" con la pubblicità. Proprio quest’ultimo abbonamento è oggetto di nuove indiscrezioni, molto interessanti.

Secondo Bloomberg, che riporta informazioni provenienti da una fonte interna a Netflix (ma che vuole restare anonima "perché l’azienda sta ancora lavorando ai dettagli"), l’abbonamento con spot pubblicitari sarà diverso da quanto si possa pensare e la pubblicità, almeno in un primo momento, sarà meno invasiva di quanto si possa temere. Netflix con la pubblicità, insomma, continuerà a mantenere una qualità media più alta della TV lineare generalista anche per quanto riguarda la somministrazione degli spot e ciò sarà dovuto anche ad alcuni contratti di distribuzione grazie ai quali Netflix può trasmettere in streaming parte dei suoi contenuti.

Niente pubblicità per bambini e Originals

Secondo la fonte ascoltata da Bloomberg saranno due le categorie di contenuti dove non vedremo pubblicità, neanche in caso di abbonamento a Netflix "economico". La prima categoria è quella dei contenuti per bambini che, specialmente in Europa e Stati Uniti, sono oggetto di particolare attenzione da parte degli enti regolatori.

Ma non solo: alcuni studi di produzione che hanno concesso in licenza a Netflix i propri contenuti non permetterebbero alla piattaforma di inserire pubblicità al loro interno.

La seconda categoria di contenuti Netflix che non avrà la pubblicità sono gli "Originals", ovvero i contenuti in esclusiva prodotti per la piattaforma o dalla piattaforma stessa. Secondo Bloomberg questi contenuti verranno trasmessi per un periodo iniziale senza spot, ma la pubblicità arriverà in seguito, dopo la fase iniziale di lancio.

Netflix con pubblicità: quanto costerà

Una ulteriore buona notizia, sempre stando a quanto afferma Bloomberg, riguarda il prezzo dell’abbonamento economico a Netflix con la pubblicità. Secondo quanto riporta la fonte, infatti, questo nuovo abbonamento costerà meno dell’abbonamento base (che oggi in Italia costa 7,99 euro ma in USA costa 9,99 dollari).

Poiché Netflix con gli spot arriverà, in America, non prima di inizio 2023 non ci sentiamo, al momento, di ritenere al 100% affidabile questa previsione. L’esperienza recentissima di Disney+ potrebbe far scuola: la piattaforma di Disney, infatti, aumenterà il costo del piano senza pubblicità contestualmente al lancio del piano con gli spot e quest’ultimo costerà tanto quanto il piano attuale.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963