Libero
SMART EVOLUTION

Sony collabora con Zoom: videoconferenze dalle TV

Sony e Zoom stanno lavorando insieme per portare l'app per le videoconferenze sui televisori smart della serie Bravia compatibili con la Sony Bravia Cam e sfruttare le caratteristiche evolute di questo accessorio

Sony Bravia e Zoom Fonte foto: Sony

Sony ha annunciato che molto presto sui televisori della serie Bravia, compatibili con Bravia Cam, sarà possibile installare Zoom, la celebre App per le videoconferenze. Quindi, si potrà utilizzare il proprio apparecchio per effettuare videocall e riunioni proprio come accade su computer, tablet e smartphone.

La collaborazione tra Sony e Zoom è il primo tentativo in assoluto di portare un’applicazione per le videoconferenze su un televisore e potrebbe spianare la strada agli altri produttori che potrebbero seguire a breve l’idea della multinazionale giapponese.

Sony Bravia e Zoom, cosa cambia per gli utenti

Grazie a questa partnership tra Sony e Zoom, gli utenti potranno utilizzare tutte le funzionalità della piattaforma di videocomunicazione, incluse le videoconferenze, lo schermo condiviso e di diversi strumenti per la collaborazione da remoto.

La differenza sostanziale sta nel fatto che per la prima volta si potrà accedere a queste caratteristiche utilizzando le generose dimensioni dei televisori Bravia e la grande qualità dell’immagine che contraddistingue i dispositivi di questa serie.

Oltretutto sarà possibile utilizzare anche le molte funzionalità di Bravia Cam, come quelle per il rilevamento della posizione all’interno della stanza e la distanza dal televisore per adattare in automatico le impostazioni audio e video durante le videoconferenze e garantire la migliore qualità possibile.

Per fare tutto questo, oltre ad avere un televisore compatibile, basterà semplicemente scaricare l’app ufficiale di Zoom dal Google Play Store e avviarla utilizzando il telecomando della TV o i comandi vocali.

Sony Bravia Cam: caratteristiche e funzionalità

La Bravia Cam è la webcam prodotta dall’azienda giapponese dal 2022 e disponibile in esclusiva come accessorio per i modelli top di gamma dei suoi smart TV. Oltre che con Zoom, la webcam permette anche di effettuare videochiamate tramite Google Duo ma senza le funzionalità aggiuntive già citate.

Tra le altre caratteristiche della Sony Bravia Cam c’è la Ambient Optimization Pro che permette alla videocamera di rilevare il punto esatto in cui si trova lo spettatore, adattando di conseguenza le modalità di riproduzione audio/video del televisore, regolando ad esempio la luminosità del pannello, i contrasti e bilanciando in totale autonomia il sistema audio.

Un’altra delle impostazioni disponibili è quella che consente di rilevare quando i bambini si avvicinano troppo allo schermo, interrompendo la visione con un pop-up che li inviterà ad allontanarsi. Una funzione simile è disponibile anche per gli adulti, con il televisore che rileverà in automatico la vicinanza al pannello bilanciando la luminosità per ridurre il consumo energetico.

Infine la Sony Bravia Cam permette anche di utilizzare i comandi gestuali che possono essere sfruttati per mettere in pausa un contenuto in streaming, regolare il volume, cambiare canale e spegnere la TV utilizzando solo i gesti della mano.

Quali dispositivi sono compatibili con Zoom

Non tutti i modelli di Sony Bravia saranno compatibili con Zoom. La lista, al momento, include:

  • Sony Bravia X95L
  • Sony Bravia X93L
  • Sony Bravia A80L
  • Sony Bravia X90L
  • Sony Bravia X85L
  • Sony Bravia X80L
  • Sony Bravia X75WL
  • Sony Bravia Z9K
  • Sony Bravia A95K
  • Sony Bravia X95K
  • Sony Bravia A90K
  • Sony Bravia A80K
  • Sony Bravia A75K
  • Sony Bravia X90K
  • Sony Bravia X90S
  • Sony Bravia X85K
  • Sony Bravia X80K