Libero
SCIENZA

Una palla di fuoco ha attraversato il cielo: cosa sappiamo dell'avvistamento

All'improvviso, nel cielo è apparsa una velocissima palla di fuoco che ha lasciato tutti a bocca aperta: ecco che cosa sappiamo di questo avvistamento.

Non è certo un fenomeno raro, ma ogni volta riesce a sorprenderci: tantissime meteore solcano i nostri cieli ogni anno, tenendo curiosi e astronomi con gli occhi rivolti all’insù. Ed è proprio questo che è successo nel Regno Unito, dove molte persone sono rimaste affascinate (e in parte anche un po’ intimorite) da una misteriosa palla di fuoco improvvisamente comparsa nella volta celeste.

Regno Unito, la meteora che ha solcato il cielo

Il nuovo anno ha portato con sé una splendida sorpresa: nel Regno Unito, molti cittadini hanno avuto modo di osservare uno spettacolo davvero meraviglioso. Lunedì 9 gennaio, attorno alle ore 20:00, il cielo notturno si è improvvisamente illuminato grazie al bagliore incredibile di una palla di fuoco, che ha sfrecciato sopra le teste di migliaia di persone rimaste senza fiato prima di perdersi nel nulla. Si è trattato di una meteora, come confermato da UKMON (UK Meteor Network, una rete di oltre 180 telecamere sparse in tutto il Paese per immortalare questi corpi celesti).

Le meteore sono molto comuni: lo scorso anno, le telecamere di UKMON ne hanno registrate più di 1 milione e 600mila. Ma non è sempre facilissimo vederle in maniera così nitida come è accaduto nei giorni scorsi. Ci vogliono infatti ottime condizioni di visibilità e un cielo notturno limpido. Tanti curiosi hanno potuto osservare questo fenomeno e lo hanno descritto come sensazionale: a quanto pare, la meteora aveva un bellissimo nucleo color bianco dalle sfumature blu, ed era circondata da uno sfavillante rosso fuoco che si allungava dietro di essa, come una coda brillante.

Che cosa sono le meteore (e perché non sono pericolose)

Le meteore sono corpi celesti (come ad esempio frammenti di asteroidi) che vengono attratti dalla forza gravitazionale terrestre e, nell’avvicinarsi al nostro pianeta, entrano in contatto con l’atmosfera prendendo fuoco. Spesso queste stelle cadenti sono caratterizzate da ammassi rocciosi ricchi di minerali, ma può capitare che a dare vita al fenomeno siano frammenti di satelliti o altra "spazzatura" mandata in orbita dall’uomo. In ogni caso, sono all’origine di quello che è un vero e proprio spettacolo di rara bellezza.

Quando una meteora varca le soglie della nostra atmosfera e si infiamma, emana un bagliore intenso. A volte capita che la sua luminosità sia così forte da superare quella di Venere (che è il pianeta più luminoso del nostro Sistema Solare): si parla comunemente di palla di fuoco, e non è raro poterne avvistare una. Nel Regno Unito, in effetti, lo scorso anno ne sono state registrate ben 50. Ma c’è un fenomeno ancora più affascinante, ed è quello dei bolidi. Con questo termine si intende quella meteora la cui luminosità è inferiore solamente a quella del Sole e della Luna (e, al massimo, di alcune supernove galattiche).

Ma le meteore sono pericolose? Questi corpi celesti hanno solitamente dimensioni piuttosto piccole, e a contatto con l’atmosfera iniziano a disintegrarsi. La maggior parte di loro non arriva mai sulla Terra, se non sotto forma di polvere o di minuscoli frammenti assolutamente innocui. D’altro canto anche gli asteroidi, che sono ben più grossi e potenzialmente pericolosi, non rappresentano ad oggi un particolare rischio per la Terra. Gli scienziati ci hanno già rassicurato: nei prossimi 100 anni non è previsto l’avvicinamento di alcun asteroide grande a sufficienza da spazzar via l’umanità, come accaduto con i dinosauri.

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963