Libero
SCIENZA

Picco di meteore in arrivo: ecco quando e dove vederle in cielo

Il picco delle Leonidi è in arrivo: tra poche ore potremo ammirare l'incredibile spettacolo delle meteore. Ecco quando e dove assistere a questo fenomeno meraviglioso.

Pubblicato:

Occhi al cielo, stanno per arrivare le meteore: il mese di novembre è davvero generoso di eventi astronomici, per tutti gli appassionati e i semplici curiosi che amano sbirciare la volta celeste. L’appuntamento da non perdere, ora, è quello con le Leonidi. Lo sciame meteorico sta per raggiungere il suo picco, e con un pizzico di fortuna potremo osservare uno dei fenomeni più suggestivi che l’uomo abbia mai visto. Scopriamo quando e dove accadrà.

Che cosa sono le Leonidi?

Tra i tanti eventi che il calendario astronomico 2023 ci regala, c’è senza dubbio lo sciame meteorico delle Leonidi: è causato dalla cometa Tempel-Tuttle, o per meglio dire dalle particelle che questo corpo celeste emette durante il suo passaggio accanto al Sole. Quando la Terra attraversa la nube di polveri e frammenti che la cometa si trascina dietro, nella sua splendida coda, i detriti entrano in contatto con l’atmosfera e prendono fuoco, illuminandosi nel cielo notturno. È uno spettacolo davvero molto affascinante, e siamo arrivati nel momento dell’anno in cui possiamo finalmente ammirarlo.

Forse le Leonidi non sono così belle e luminose come le stelle cadenti di agosto, che ci tengono incollati con gli occhi rivolti al cielo ogni anno, e nemmeno come le Tauridi – che hanno già avuto un primo picco qualche giorno fa, e che presto torneranno a fare capolino sopra le nostre teste. Tuttavia, queste meteore sono tra le più veloci che arrivano qui sulla Terra: basti pensare che alcuni frammenti di polvere spaziale possono arrivare a colpire la nostra atmosfera all’incredibile velocità di 71 km al secondo. Senza contare, poi, che questo sciame meteorico è famoso per produrre delle vere e proprie tempeste.

Le Leonidi sono infatti tra gli sciami più prolifici, e in alcuni anni sono in grado di produrre centinaia di migliaia di meteore. Uno degli spettacoli più incredibili risale al 1966, quando negli Stati Uniti è stato possibile avvistare nientemeno che 3.000 meteore al minuto: quasi come un bombardamento dallo spazio. Tempeste meteoriche di questo tipo, tuttavia, si verificano solo raramente. Gli esperti rivelano che possono accadere solo una volta ogni 33 anni, ovvero il tempo che la cometa impiega per orbitare attorno al Sole. Il prossimo evento è previsto solo per il 2032, ma nel frattempo possiamo goderci qualche meteora brillante nel cielo.

Quando vedere le meteore

Siete pronti per questo appuntamento meraviglioso? Il cielo novembrino ci regala un’altra sorpresa, dopo allineamenti spettacolari e pianeti in opposizione. Lo sciame meteorico vedrà il suo picco nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 novembre 2023, e in particolar modo nelle primissime ore del mattino di sabato. Se volete fare le ore piccole per cercare di avvistare qualche meteora, siete particolarmente fortunati: quest’anno infatti le Leonidi arrivano nel periodo di Luna crescente, con un’illuminazione notturna ancora molto scarsa.

Dove vedere le meteore? Anche in questo caso, non ci sono particolari problemi: lo sciame è visibile pressoché in tutto il mondo. Basta alzare gli occhi al cielo e puntare lo sguardo verso l’orizzonte orientale, per poi seguire la Costellazione del Leone verso ovest. Tuttavia, le meteore si irradiano in tutto il cielo notturno e non c’è quindi bisogno di sforzarsi troppo per seguirle. Sarà possibile avvistarne circa 10/15 al minuto, ma per essere sicuri di non lasciarvene sfuggire neanche una dovreste trovare un luogo privo di illuminazione artificiale.

Libero Annunci

Libero Shopping