Libero
poste italiane down Fonte foto: rafapress / Shutterstock
SMART EVOLUTION

Poste down: conti correnti bloccati

Da metà mattinata fioccano le segnalazioni: l'app non funziona, il sito nemmeno ed è impossibile accedere al proprio conto corrente per fare operazioni

- Ultimo aggiornamento

AGGIORNAMENTO ORE 15:00 – Le segnalazioni di disservizio sono diminuite, ma le lamentele sui social no: ancora molti utenti lamentano di non riuscire ad usare l’app, il sito, di non poter accedere al conto corrente, né fare bonifici. Impossibile anche accedere allo SPID. Da Poste, ancora le stesse risposte generiche delle scorse ore.
—————————————–
AGGIORNAMENTO ORE 13:15 – Alcuni utenti di Poste Italiane iniziano a poter accedere al conto corrente, ma lo visualizzano con saldo a zero euro. Altri affermano che iniziano a ricevere gli SMS per autorizzare le operazioni. Insomma, qualcosa si muove ma non si sa esattamente cosa perché Poste, a chi chiede informazioni, continua a dare risposte generiche come "Ciao, l’anomalia è in corso di analisi. Ci scusiamo per il disagio e ti invitiamo a ripetere l’operazione in un secondo momento. Grazie per la segnalazione".

—————————————–

Problemi tecnici in Poste Italiane, con l’app BancoPosta usata da milioni di utenti che funziona a singhiozzo, o non funziona del tutto, da metà mattinata. A oltre due ore dall’inizio dei disagi, il problema non è stato ancora risolto e, anzi, le segnalazioni stanno aumentando.

Poste Down: che succede

Il disservizio più segnalato è l’impossibilità di accedere all’app BancoPosta, ingresso digitale al conto corrente per moltissimi utenti di Poste Italiane. Alcuni utenti lamentano anche l’impossibilità di accedere al proprio account tramite il sito Web di Poste, via browser (sia da desktop che da smartphone).

Impossibile consultare il proprio conto corrente, fare un bonifico, abilitare le carte o fare qualunque altra operazione che normalmente passa dai sistemi di home banking di Poste Italiane. Alcuni utenti segnalano anche l’impossibilità di usare le carte Postepay.

Poste Italiane non risponde: utenti infuriati

Poste Italiane non ha ancora risposto ufficialmente, né tramite comunicato stampa né tramite un post di spiegazioni sui social. Gli utenti sono infuriati, anche perché è un periodo parecchio caldo per lo shopping pre natalizio.

Le uniche risposte che Poste sta dando agli utenti sono quelle su Facebook: ai clienti infuriati nei commenti arriva sempre la stessa risposta "Ciao, stiamo lavorando per risolvere la situazione quanto prima. Ci scusiamo per il disagio e ti invitiamo a ripetere l’operazione in un secondo momento".

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963