Libero
APPLE

Quali iPhone riceveranno iOS 17

IOS 17 sarà disponibile per tutti i device compatibili dal prossimo 18 settembre ma non tutti gli iPhone potranno utilizzare il nuovo sistema operativo di Apple

iOS 17 Fonte foto: Apple

iOS 17, l’ultima versione del celebre sistema operativo di casa Apple, sarà disponibile a partire dal prossimo 18 settembre per tutti i dispositivi compatibili e, ovviamente, sarà preinstallato su tutti i nuovissimi iPhone 15, che arriveranno sul mercato dal 22 settembre (ma saranno preordinabili dal 15/09).

Molte le novità inserite dall’azienda di Cupertino nel suo software ma, come accade quasi sempre in questi casi, non tutti i possessori di iPhone potranno provarle. Sono diversi i melafonini ritenuti ormai troppo vecchi e, quindi, non più compatibili con il nuovo sistema operativo come, ad esempio, l’iPhone X e tutta la serie 8 di iPhone, usciti nel 2017.

Quali iPhone riceveranno iOS 17

Secondo quanto riportato sul sito ufficiale di Apple, oltre ai nuovi iPhone 15, iPhone 15 Plus, iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max, i dispositivi che potranno installare iOS 17 sono:

  • iPhone 14
  • iPhone 14 Plus
  • iPhone 14 Pro
  • iPhone 14 Pro Max
  • iPhone 13
  • iPhone 13 mini
  • iPhone 13 Pro
  • iPhone 13 Pro Max
  • iPhone 12
  • iPhone 12 mini
  • iPhone 12 Pro
  • iPhone 12 Pro Max
  • iPhone 11
  • iPhone 11 Pro
  • iPhone 11 Pro Max
  • iPhone XS
  • iPhone XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone SE (seconda generazione e successive)

Di conseguenza tutti gli smartphone non presenti in questa lista non potranno provare le funzionalità di iOS 17, dato che Apple ha introdotto anche nuovi requisiti hardware che richiedono almeno un processore Bionic A12, cioè quello utilizzato da iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone XR.

Come installare iOS 17

Per installare iOS 17 appena disponibile si può procedere in due modi: direttamente dal proprio iPhone, tramite aggiornamento OTA (Over-The-Air) oppure da computer utilizzando iTunes oppure Finder a seconda se si utilizza un PC o un Mac.

La procedura di update è generalmente sicura ma per non correre rischi è sempre meglio mettere al sicuro il contenuto del dispositivo. Prima di procedere con l’aggiornamento è dunque opportuno fare un backup dei dati.

Si ricorda, inoltre, che per scaricare il pacchetto dati è meglio essere connessi a una rete WiFi e, stando ai suggerimenti di Apple, avere almeno il 50% di batteria, in alternativa è possibile procedere all’aggiornamento collegando lo smartphone alla rete elettrica.

Per avviare l’aggiornamento basta andare su Impostazioni, fare tap sulla scheda Generali e poi su Aggiornamento Software.

A questo punto non resta che toccare Scarica e installa e attendere che il dispositivo finisca di scaricare il pacchetto con gli aggiornamenti (potrebbe essere necessario diverso tempo).

Per installare iOS 17 da iTunes su PC con sistema operativo Windows è sufficiente scaricare la versione più recente di iTunes e collegare il proprio iPhone.

Per verificare la presenza di nuovi aggiornamenti basta andare su Riepilogo e su Verifica aggiornamenti e, se il pacchetto fosse disponibile, fare clic su Scarica e Aggiorna.

Su Mac non bisogna fare altro che collegare il proprio smartphone al computer e lanciare l’applicazione Finder che provvederà al download e all’installazione della nuova versione di iOS.