come registrare lo spid su poste Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come registrare lo SPID su Poste Italiane

Vuoi sapere in che modo puoi registrare lo SPID su Poste Italiane? Leggi l'articolo! Scopri qui tutte le informazioni utili su come effettuare la registrazione.

Nell’era della digitalizzazione sfrenata avere un’identità digitale è una necessità sempre più pressante, soprattutto considerando che essa è necessaria per una serie di operazioni sempre più vasta. Dunque è una chiave di accesso per tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione ma anche per quelli erogati dai soggetti privati che aderiscono al sistema. L’identità digitale è rappresentata da uno username e da una password e si può utilizzare da computer e altri device elettronici. Per questi motivi è utile registrare lo SPID su Poste Italiane.

La registrazione SPID su Poste Italiane: i vantaggi

L’identità digitale fornita da Poste Italiane si chiama PosteID e la registrazione è molto semplice e intuitiva. Questa identità digitale consente di accedere velocemente e in modo sicuro a tutti i servizi di Poste abilitati, ma anche a tutti gli altri servizi digitali che fanno parte del sistema. Grazie a un’unica password, cittadini e imprese potranno accedere agevolmente ai servizi di cui si ha bisogno. In più PosteID è impreziosito da una App che dà accesso a diversi vantaggi aggiuntivi, come ad esempio l’accesso utilizzando il QR Code, quello con la propria impronta digitale o facciale (solo sugli smartphone abilitati).

Come richiedere la registrazione SPID su Poste Italiane

Per registrarsi allo SPID di Poste Italiane è possibile con diverse modalità. E’ possibile registrarsi online con un cellulare certificato presso Poste Italiane, oppure un lettore Bancoposta, o ancora una Carta Nazionale dei Servizi o una Carta d’Identità Elettronica. Ma basta anche una Firma Digitale. In tutti questi casi è possibile registrarsi collegandosi al sito apposito. Anche per chi utilizza la App PosteID la registrazione è facile e veloce. Se invece non si possiedono ancora strumenti di identificazione online, è necessario prima registrarsi su posteid.poste.it e successivamente recarsi in un ufficio postale, dove verrà effettuata la procedura di identificazione.

Registrarsi allo SPID online

Innanzitutto registrarsi allo SPID di Poste Italiane è fattibile online, all’indirizzo https://posteid.poste.it/identificazione/identificazione.shtml. A questo punto si dovrà scegliere una delle opzioni per registrarsi.

  • Tramite il riconoscimento di persona. Innanzitutto è necessario inserire tutti i propri dati anagrafici, quindi si dovranno ricontrollare le informazioni fornite, come l’indirizzo email, il numero di cellulare, la propria tessera sanitaria e un documento di riconoscimento come carta d’identità o patente. Una volta terminate le dovute verifiche si potrà procedere con la pratica. Il nome utente in questo caso sarà la mail, mentre l’utente sceglierà la propria password. All’indirizzo di posta elettronica verrà inviato un codice da digitare nell’apposita schermata del sito delle Poste per confermare l’identità. Stesso tipo di verifica verrà fatta per il numero di cellulare.

Per quanto riguarda i documenti andrà inserita una scansione fronte retro. Una volta terminata la procedura, si dovrà fare tramite mail la conferma di registrazione. A questo punto si dovrà effettuare il riconoscimento, o recandosi di persona all’ufficio postale con codice fiscale e documento di identità, in modo gratuito, o a pagamento con il riconoscimento fatto dal postino al proprio domicilio.

  • Sms su cellulare certificato. O ancora, si potrà effettuare la registrazione allo SPID di Poste Italiane tramite sms ma solo se si è in possesso di un cellulare certificato. Tale sistema è utilizzabile solo da chi già è titolare di BancoPosta o Postepay. In questo caso si dovranno avere a disposizione la tessera sanitaria e il documento di identità.
  • Con il lettore BancoPosta. Anche in questo caso la procedura sarà molto veloce, registrandosi o inserendo le credenziali che si usano per l’accesso al sito delle poste.
  • Con Carta d’Identità Elettronica, Carta Nazionale dei Servizi o firma digitale. Con i propri documenti di riconoscimento digitali ci vogliono solo cinque minuti per registrarsi allo SPID delle Poste. Basterà collegare la chiavetta USB apposita o utilizzare il lettore di tessere. Si dovrà quindi inserire un pin, e il gioco è fatto. Naturalmente per accedere a questa procedura si dovrà avere un lettore di smart-card, nonché la Carta Nazionale dei Servizi, la tessera sanitaria e un documento d’identità valido.

Cosa si può fare con lo SPID di Poste Italiane

Dopo aver effettuato la registrazione allo SPID delle Poste si può accedere a una serie di servizi, compresi quelli di poste.it, come l’invio di una raccomandata, l’accesso all’area assicurativa di Poste Vita o l’attivazione di alcuni servizi mirati del sito. Ma si può anche accedere a tutti i servizi abilitati allo SPID, gestendo le proprie pratiche con l’Inps, la dichiarazione dei redditi con il 730 precompilato, i servizi offerti del Comune e della Regione (se abilitati).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963