sky tv italia disney+ Fonte foto: r.classen / Shutterstock.com
TV PLAY

Sky novità per gli abbonati, in arrivo Disney +: cosa cambia

Dopo Netflix anche Disney+ sbarca su Sky come annunciato dal CEO Maximo Ibarra. E presto potrebbe arrivare un accordo con Amazon Prime Video

Dopo aver cancellato dalla piattaforma satellitare una decina di canali negli ultimi mesi, Sky è pronta ad aggiungere un nuovo servizio che farà felici gli utenti: da marzo 2021 sarà disponibile sul decoder Sky Q l’app di Disney +, la piattaforma di video streaming dell’azienda di Walt Disney. L’accordo è stato annunciato da Maximo Ibarra, CEO di Sky, che ha confermato che alcuni contenuti della piattaforma saranno disponibili anche su Now TV.

Si tratta di un accordo molto importante con una durata pluriennale e che segue quello già firmato lo scorso anno con Netflix. Infatti, i clienti Sky possono accedere anche ai contenuti di Netflix grazie all’abbonamento Intrattenimento Plus. E le sorprese potrebbero non finire qui: in futuro potrebbe esserci anche un accordo simile con Amazon per offrire ai clienti Sky i contenuti di Prime Video. L’obiettivo dell’emittente satellitare, infatti, è non di fare la guerra alle piattaforme di video streaming, ma di trovare un accordo per presentare un’offerta sempre più ricca e variegata.

Disney+ su Sky da marzo 2021: cosa cambia per gli utenti

Il primo maggio 2020 i canali di Disney Channel e di Disney Junior furono eliminati dalla programmazione di Sky. All’epoca la spiegazione data fu abbastanza logica: Disney punta tutto su Disney + e non vuole trasmettere i propri contenuti al di fuori della piattaforma. Ora, però. arriva una notizia altrettanto importante: Disney tornerà a essere presente su Sky, ma sotto forma di app e non più con dei propri canali.

Da marzo 2021, infatti, all’interno del decoder Sky Q sarà possibile installare anche l’app Disney +, un po’ come accaduto in precedenza con Netflix. Quello tra Sky e Disney è un accordo pluriennale che permetterà agli abbonati dell’emittente satellitare di avere a disposizione un’offerta di contenuti ancora più ampia. Ancora non si conoscono bene i termini dell’accordo, ma è probabile che anche Disney + finirà all’interno dell’abbonamento Intrattenimento Plus.

Le sorprese potrebbero non finire qui. Dopo l’app di Netflix e di Disney +, potrebbe arrivare sul decoder Sky Q anche quella di Amazon Prime Video. Sky, infatti, non teme le piattaforme di video streaming e anzi le vuole integrare nella propria offerta. La tipologia di cliente e il pubblico di riferimento è differente, ma allo stesso tempo complementare. Vedremo come evolverà il mercato dei contenuti premium nei prossimi anni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963