Libero
smartphone pieghevole Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Smartphone pieghevoli: Oppo ne lancerà 2, uno nel 2021, l'altro nel 2022

La corsa di Oppo verso la vetta dei produttori mondiali di smartphone crescerà di ritmo attraverso due pieghevoli, che arriveranno a breve

Negli ultimi anni il business di Oppo ha conosciuto una crescita incredibile. Prima di arrivare sui mercati occidentali, Oppo era già nella top 5 delle aziende di smartphone al mondo con il solo mercato cinese, mentre dopo il suo debutto nel Vecchio Continente la sua scalata al vertice ha subito un’impennata.

Si tratta di un’azienda certamente ambiziosa, e lo si nota anche da notizie come quella di oggi: Oppo avrebbe pronti ben due smartphone pieghevoli per "combattere" ad armi pari con aziende storiche e corazzate come Samsung, che sui pieghevoli dovrebbe essere di qualche anno avanti rispetto alla concorrenza grazie a Galaxy Z Fold e Galaxy Z Flip. Il vantaggio coreano non spaventa Oppo, che vuole provare ad assorbire parte della domanda rivolta al mercato dei pieghevoli. Così l’azienda non ha perso tempo, e a brevissimo vedremo i due smartphone pieghevoli che saranno a disposizione di chi vuole acquistare un prodotto che odora di futuro.

Uno dei due arriva a dicembre

Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dalla Cina, Oppo avrebbe quindi "in canna" non uno ma ben due smartphone pieghevoli. E la buona notizia è che non passerà molto tempo prima di vederli: il primo arriverà entro la fine del 2021, mentre il secondo nella prima parte del 2022.

Delle voci sul tema erano già emerse alla fine del mese scorso, ma sembrava improbabile in quel momento che l’azienda avesse dei pieghevoli in dirittura d’arrivo. Invece le ultime indiscrezioni sembrano sostenere proprio l’ipotesi che sulle prime sembrava meno probabile: il primo smartphone pieghevole di Oppo arriverebbe nel corso di dicembre 2021, probabilmente a metà mese.

Il suo nome in codice, secondo le informazioni raccolte, è Peacock e sarà alimentato dal chip Snapdragon 888, mentre l’imminente Snapdragon 898 equipaggerà il pieghevole Oppo del 2022, conosciuto attualmente come Butterfly. I rumor sono pure riusciti a mettere le mani su un paio di specifiche tecniche di uno dei due prodotti, ma purtroppo, almeno per il momento, non sappiamo a quale dei due siano riferite.

Come sarà il pieghevole di Oppo

Uno dei due smartphone pieghevoli di Oppo avrà uno schermo con tecnologia OLED LTPO, la più recente che è in grado di mantenere bassi i consumi di energia e quindi di avere una maggiore autonomia rispetto al passato grazie anche alla possibilità di modulare la frequenza di aggiornamento a seconda delle necessità, dunque di mantenerla su valori molto bassi nel caso di schermate statiche o di elevarla fino al picco (spesso 120 Hz) nel caso di attività che richiedono grande fluidità come i giochi.

E se non c’è alcuna indicazione in merito al numero e alla tipologia delle fotocamere posteriori del pieghevole Oppo, della principale si conosce il modello: sarà il sensore IMX766 da 50 megapixel prodotto da Sony, mentre per selfie e videochiamate ci si attende un sensore da 32 megapixel sulla superficie frontale. La batteria sarà da 4.500 mAh, una capacità non elevatissima di questi tempi ma comunque supportata dalla ricarica rapida cablata a 65 watt.

Quasi scontata invece l’adozione dell’interfaccia utente ColorOS 12 basata su Android 12. Occhi puntati a dicembre quindi, quando dovremmo scoprire il primo smartphone pieghevole di Oppo.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963