Libero
Interfaccia Spotify Fonte foto: TY Lim / Shutterstock.com
APP

Spotify potrà riprodurre offline la musica presente sul smartphone

Spotify si prepara a lanciare una importante novità: utilizzare il player offline anche per la musica scaricata sullo smartphone

Una novità in arrivo potrebbe far piacere agli utenti di Spotify: la piattaforma di streaming musicale ha scelto di rendere possibile l’ascolto della musica scaricata sul proprio smartphone direttamente dal player dell’app. I file disponibili in locale, dunque, entrano a far parte della libreria dell’utente, senza richiedere uno switch per poterle ascoltare.

Tra le piattaforme di streaming musicale più famose sul mercato, Spotify ha deciso di ampliare le possibilità per i propri utenti introducendo una nuova feature che potrebbe semplificare di molto la vita dei suoi utilizzatori. La società, che ha tra le fonti di guadagno primarie quelle relative alla pubblicità e allo streaming di podcast raggiungibili tramite la piattaforma, non ha però ricevuto l’approvazione di tutti. Infatti, una parte del pubblico si è dimostrato particolarmente critico del ritorno della feature, già presente in origine ma rimossa poi in corso d’opera per far ritorno solo ora.

Spotify, come funziona l’ascolto della musica scaricata sullo smartphone

Secondo quanto anticipato da alcune fonti online, Spotify consentirà l’aggiunta dei file trovati all’interno del proprio smartphone. A determinare o meno il caricamento all’interno dell’app è però l’utente che, tramite l’accensione di un toggle, potrà decidere cosa fare dei propri file locali. In caso positivo, i file verranno caricati all’interno della libreria utente e potranno essere ascoltati con un semplice tap del dito sullo schermo.

Il toggle, secondo le prime immagini diffuse in rete di quella che dovrebbe essere una versione di test dell’applicazione, sarà disponibile all’interno del menu impostazioni. Una volta disponibile sull’interfaccia utente, potrà essere attivato e disattivato in base alle esigenze specifiche dell’utente.

Spotify, per chi e quando sarà disponibile la funzione playback di file locali

Il playback dei file audio disponibili sul proprio smartphone dovrebbe essere disponibile in prima battuta esclusivamente per le release dedicate ai dispositivi con sistema operativo Android. Non è invece stato ancora reso noto se la stessa feature potrà essere sfruttata anche dai possessori di smartphone e device mobili Apple, dotati di iOS, che invece potranno continuare a contare sull’applicazione Apple Music.

In ogni caso, non si hanno notizie certe sui tempi di rilascio della nuova feature ma potrebbe rientrare già nei prossimi aggiornamenti, quindi meglio tenere aggiornata l’applicazione se non si vuole perdere la possibilità di godere di questa caratteristica particolarmente utile di Spotify.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963