Libero
fotocamera samsung Fonte foto: Hopix Art / Shutterstock.com
ANDROID

Sta arrivando il primo Galaxy con fotocamera da 200 MP

Anche Samsung si appresta ad entrare nella ristretta cerchia dei produttori di smartphone con fotocamera da 200 MP

La scorsa settimana, Motorola ha battuto sul tempo tutti gli altri produttori presentando al mondo il primo (e al momento unico) smartphone top di gamma sul mercato dotato di una fotocamera principale da ben 200 MP, ovvero Moto X30 Pro (che dalle nostre parti dovrebbe arrivare come Motorola Edge 30 Ultra).

Secondo recenti rumor, Xiaomi sarebbe in procinto di rilasciare la propria proposta (Xiaomi 12T Pro) con fotocamera da 200 MP e, al pari della proposta lanciata pochi giorni fa da Motorola, dovrebbe potere contare su un sensore fotografico realizzato da Samsung, prima azienda che è stata in grado di presentare un sensore di questo calibro. Fa sorridere che il colosso sudcoreano non abbia ancora fatto uso di un sensore del genere su uno dei propri smartphone di punta: ad oggi, infatti, non esiste un Galaxy con fotocamera da 200 MP. Le cose, però, potrebbero presto cambiare, visto che nuove indiscrezioni lasciano intendere che il primo Galaxy con fotocamera da 200 MP potrebbe arrivare molto presto.

Samsung: un nuovo sensore da 200 MP

Samsung ha già svelato al mondo ben due sensori fotografici per smartphone da 200 MP: si tratta dell’enorme ISOCELL HP1 del 2021 e del più recente ma meno prestante (in termini di dimensioni e quindi di luce catturata) ISOCELL HP3 di quest’anno. Motorola è stata la prima azienda a presentare uno smartphone dotato di un sensore fotografico da 200 MP e la scelta è ricaduta sull’attuale soluzione top gamma di Samsung, ovvero l’ISOCELL HP1.

Secondo le indiscrezioni diffuse dal noto leaker Ice Universe, Samsung avrebbe in cantiere un terzo sensore da 200 MP che dovrebbe andarsi a interporre tra i già noti HP1 e HP3 e, secondo quanto riportato, potrebbe chiamarsi (come anche la logica vuole) ISOCELL HP2: considerando che HP1 offre pixel da 0,64 micrometri e HP3 offre pixel da 0,56 micrometri, HP2 dovrebbe offrire pixel da 0,60 micrometri.

Tenendo conto di tutti i rumor delle ultime settimane e del fatto che Samsung non aggiorna il sensore principale dei propri smartphone di punta (della serie Ultra) da ben tre generazioni, sembra che questa possa essere la volta buona affinché questo step evolutivo si concretizzi.

Galaxy S23 Ultra: il primo Samsung con 200 MP

In mattinata, la testata coreana ETNews ha condiviso alcune indiscrezioni secondo cui Samsung avrebbe già comunicato ai propri partner i primi dettagli e il piano di produzione del prossimo Galaxy S23 Ultra: tra questi dettagli, emerge la conferma che il prossimo top gamma di casa Samsung sarà dotato di un sensore fotografico principale da ben 200 MP.

Per la prima volta dopo Galaxy S20 Ultra, Galaxy S21 Ultra e Galaxy S22 Ultra, Samsung oltrepasserà la barriera dei 108 MP, spingendosi fino a 200 MP: ciò non significherà che, per forza di cose, Galaxy S23 Ultra tirerà fuori fotografie alla massima risoluzione disponibile; di fatto, invece, il produttore sudcoreano implementerà al meglio i propri algoritmi di pixel binning (per riunire le informazioni di più pixel in un unico pixel) in modo da potere garantire una maggiore qualità di scatto in varie condizioni di luce.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963