Libero
Stampante con cartucce economiche Fonte foto: Shutterstock
GUIDE ALL’ ACQUISTO

Come scegliere una stampante con cartucce economiche?

Andiamo alla scoperta di cosa offre il mercato delle stampanti con cartucce economiche: tipologie, prezzi e come scegliere quella giusta a seconda delle esigenze.

Attrezzare casa come un ufficio completo e funzionale è un bisogno sempre più comune. Smart Working, didattica a distanza, gestione ordinaria dei documenti domestici: sono tutte attività per le quali una stampante si rende necessaria. Ecco perché il mercato si è via via riempito di nuovi modelli di stampante con cartucce economiche, con notevoli vantaggi per i consumatori che oggi possono scegliere fra offerte per tutte le tasche.

D’altro canto però così tante proposte rischiano di confondere un po’ le idee, spingendo le persone a scegliere in modo avventato, probabilmente sulla base del solo fattore prezzo. Proviamo a capire se questo approccio è davvero quello giusto, oppure se non sia consigliabile approfondire le informazioni iniziando, per esempio, dallo studio di un test sulle migliori cartucce compatibili.

La stampante con le cartucce più economiche è davvero la più conveniente?

Entrando in un negozio di elettronica, o scorrendo le offerte online sulle stampanti con cartucce economiche, la tentazione per tutti è quella di optare per il prezzo più basso. Il ragionamento è più o meno questo: se la macchina costa il giusto, anche le cartucce saranno a buon prezzo e il rendimento di stampa sarà in definitiva accettabile. Molte variabili che non sempre vanno come sperato.

Ecco quindi quali sono le considerazioni basilari da fare per l’acquisto di una stampante per casa con cartucce economiche, effettivamente conveniente:

  • Copertura pagine: corrisponde al numero massimo di pagine che la macchina può stampare con l’inchiostro di una cartuccia intera, a colori o nera.
  • Costo cartucce di ricambio: in linea di principio le stampanti economiche si servono di cartucce non parimenti a buon prezzo, le quali – sul lungo termine – finiscono per rendere poco conveniente l’investimento iniziale.
  • Tipologia di macchina: scegli la stampante analizzando preventivamente le tue esigenze. In vendita troverai macchine con funzionalità diverse (p. es. stampante WiFi con cartucce economiche) e sta a te decidere se è meglio una a getto d’inchiostro o a laser.

In merito all’ultimo punto può tornare utile avere un’infarinatura di come funzionano le stampanti a getto di inchiostro e le stampanti laser. Le prime, nella maggior parte dei casi, sono compatte nelle dimensioni e versatili, ovvero multifunzione: possono stampare le fotografie a colori, scansionare documenti e anche inviare fax. Le altre, invece, utilizzano una cartuccia toner per produrre la stampa, generalmente monocromatica in bianco e nero: il toner costa di più della cartuccia a getto di inchiostro ma, a parità di utilizzo, dura molto ben più a lungo.

Le migliori stampanti con cartucce economiche del 2021

A questo punto non resta che procedere con la scelta migliore sulla base dei parametri sopra indicati. Per facilitare il compito abbiamo selezionato in una guida comparativa i migliori set di cartucce compatibili con le più importanti case produttrici di stampanti come Canon, Epson e HP.

Il test nelle nostre intenzioni dovrebbe rendere più facile la decisione finale anche sull’acquisto della migliore stampante multifunzione con cartucce economiche.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963