Libero
telegram app Fonte foto: Worawee Meepian / Shutterstock.com
APP

Dopo WhatsApp, anche Telegram diventa a pagamento

La principale rivale di WhatsApp sta per diventare anche a pagamento: è in arrivo Telegram Premium, con talmente tante novità che forse sono troppe

Proprio come WhatsApp, anche Telegram si appresta a rilasciare una versione "Premium" a pagamento, dotata di funzioni in più o migliorate rispetto alla versione free. Al momento non c’è quasi nulla di ufficiale, ma ci sono molte indiscrezioni e anche parecchio "robuste" e dettagliate. Ad esempio l’ultima, rilasciata da Telegram Beta Info.

Telegram Beta Info è un canale Telegram, collegato al sito TGInfo, che pubblica notizie e informazioni sulle novità in arrivo nelle app beta di Telegram. In pratica, seppur con modi diversi, Telegram Beta Info fa con Telegram la stessa cosa che WABetaInfo fa con WhatsApp. E, esattamente allo stesso modo, non è mai chiarissimo da dove provengano le informazioni pubblicate e, a volte, il leak è talmente dettagliato da assomigliare ad una vera e propria velina uscita da qualche ufficio di Telegram/WhatsApp. Come stanno realmente le cose non lo sapremo mai, ma la cosa importante è che Telegram Beta Info è una fonte piuttosto attendibile e, per questo, le sue informazioni su Telegram Premium vanno prese in considerazione.

Come sarà Telegram Premium

Secondo Telegram Beta Info la nuova versione a pagamento di Telegram non conterrà pubblicità nei canali pubblici e offrirà molte migliorie rispetto a Telegram gratis. Innanzitutto verranno raddoppiati tutti i limiti attuali di Telegram free:

  • Numero di chat in una cartella: da 100 a 200
  • Limite di canali e supergruppi negli abbonamenti: da 500 a 1.000
  • Numero massimo di cartelle: da 10 a 20
  • Numero di chat pinnate nella tab principale: da 5 a 10
  • Numero di chat pinnate nella singola cartella: da 100 a 200
  • Numero di link pubblici per i canali e i supergruppi: da 10 a 20
  • Numero di sticker favoriti: da 5 a 10
  • Numero di Gif che è possibile salvare: da 200 a 400
  • Numero di account connessi allo stesso numero: da 3 a 4
  • Dimensione massima dei file inviati: da 2 GB a 4 GB

Oltre a questi aumenti "bruti", Telegram Premium offrirà anche una velocità di download superiore per gli utenti paganti, la possibilità di convertire in testo un messaggio vocale, nuove reaction e nuovi sticker riservati agli utenti Premium.

Su Telegram Premium sarà poi possibile personalizzare maggiormente l’interfaccia, scegliendo la tab principale che si apre insieme all’app, automaticamente, come anche la possibilità di usare un badge nella foto profilo, per indicare a tutti che si è utente premium e, infine, anche quella di usare avatar animati un po’ ovunque nell’app.

Telegram Premium: quanto costa e quando arriva

Prima ancora di chiedersi quanto costerà Telegram Premium, c’è da chiedersi a chi serviranno tutte queste funzioni in più: Telegram, già oggi, è una sorta di "versione premium" di WhatsApp, rispetto alla quale ha molte (ma molte) più funzioni e molti (ma molti) meno limiti.

Mentre WhatsApp Premium sarà in grado di attirare potenziali clienti, soprattutto grazie ad un vero e proprio "multidispositivo", Telegram Premium darà molto di più ma ad un pubblico che, forse, ha già troppo con la versione gratuita.

Telegram Premium, però, avrà un costo non bassissimo: 4,99 euro, cioè 60 euro l’anno. Non sono affatto pochi, anche perché è un prezzo che prima o poi crescerà.

Ancora ignoto, invece, il giorno del lancio ma, a giudicare dalla ricchezza delle fughe di notizie in merito, c’è da scommettere che Telegram Premium non arriverà molto tardi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963