Libero
Anthrax Attacks netflix Fonte foto: Netflix
TV PLAY

The Anthrax Attacks, la storia vera

Il documentario in uscita su Netflix racconta l’indagine dell'FBI che è seguita agli attacchi biologici avvenuti nel 2001

Una settimana dopo l’11 settembre 2001, il peggiore attacco biologico mai avvenuto sul suolo statunitense è costato la vita a cinque persone e ha innescato un’articolata e complessa indagine da parte dell’FBI. Di questo parla The Anthrax Attacks: l’indagine sul killer dell’antrace, il documentario in uscita domani, 8 settembre, su Netflix.

Firmato dal regista candidato agli Oscar Dan Krauss (già noto per Extremis o The Kill Team), il docufilm racconta gli eventi realmente accaduti negli Stati Uniti.

Attacchi con l’antrace: cosa è successo

Gli attacchi all’antrace avvenuti negli Stati Uniti nel 2001 sono conosciuti anche come Amerithrax: questo fu infatti il nome ufficiale del caso aperto dall’FBI. Il 18 settembre, una settimana dopo gli attentati dell’11 settembre, una serie di pacchi contenenti antrace furono consegnati alle redazioni di alcuni giornali e ai senatori del Partito Democratico Tom Daschle e Patrick Leahy, causando la morte di 5 persone e avvelenandone 17.

L’investigazione che ne seguì fu molto complessa, soprattutto perché il clima nazionale era già molto destabilizzato. Negli anni i sospetti sono ricaduti su vari soggetti – dai gruppi neonazisti ai servizi segreti di Saddam Hussein – e solo nel 2005 è emerso il nome di Bruce Edwards Ivins, operatore di laboratorio all’Istituto di ricerca medica sulle malattie infettive dell’esercito degli Stati Uniti, in Maryland.

Nel 2007 Ivins fu messo sotto sorveglianza e nel 2008, a un mese di distanza dall’annuncio della sua incriminazione, l’uomo è morto in seguito a un’overdose di tranquillanti. Nel 2010 l’FBI ha chiuso definitivamente le indagini, anche perché non c’erano altri sospettati a parte Ivins.

Che effetto ha l’antrace

Quando si parla di antrace, si parla di un batterio – chiamato Bacillus anthracis – che produce spore che possono sopravvivere a lungo nell’ambiente e, se inalate dall’uomo, possono avere conseguenze anche gravi. Il contagio può avvenire anche per via cutanea o gastrointestinale, mentre è raro trasmetterlo da essere umano a essere umano.

In caso di inalazione di grandi quantità di spore, i sintomi che compaiono per primi sono quelli di un raffreddore. Seguono gravi problemi respiratori e nella maggior parte dei casi la morte.

The Anthrax Attacks su Netflix

Il documentario Netflix è una produzione di BBC Studios, con Clark Gregg nel ruolo del dottor Bruce Ivins: ripercorre la storia degli attentati con l’antrace del 2001 e, soprattutto, quella delle indagini che sono seguite, sullo sfondo della guerra al terrorismo.

Nel film ci sono interviste e ricostruzioni sceneggiate in base alle e-mail e alle note dell’FBI, ma anche alcune storie scioccanti rese pubbliche dagli investigatori, dai sopravvissuti e dalle famiglie di coloro che sono stati contagiati.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963