La t-shirt del futuro assorbirà l’anidride carbonica Fonte foto: ISTOCK
SCIENZA

La t-shirt del futuro assorbirà l’anidride carbonica

Il tessuto ideato da un team internazionale di ricercatori ha una gamma di proprietà avveniristiche: la t-shirt del futuro assorbirà l’anidride carbonica.

Riassumerne le proprietà potrebbe risultare un po’ confusionario, oltre che sicuramente ambizioso, magari al limite dell’inverosimile. Però la t-shirt in grado di assorbire anidride carbonica, oltre ad avere "l’endorsement" di una ricerca scientifica portata avanti con tutti i crismi del caso, è stata accolta con entusiasmo tra gli esponenti della comunità scientifica. E questo fa davvero pensare che potremmo essere davanti a uno dei capi d’abbigliamento del futuro.

Quali sono le avveniristiche proprietà del tessuto del futuro

Vediamo di riassumere tutte le proprietà visionarie del brevetto di un team di ricercatori provenienti da tutto il mondo e coordinati da una biologa sintetica della Rochester University, nello stato di New York, Stati Uniti, di nome Anne Meyer.

Il tessuto di cui la fantascientifica maglietta è composta, presenta innanzitutto una componente organica, quindi di materiale vivo. Si tratta della matrice di cellulosa batterica, in grado di fare la fotosintesi: in altre parole, parte delle sue funzioni sono destinate all’assorbimento dell’anidride carbonica dall’atmosfera. Un risvolto "green" che ormai è la norma per ogni nuova invenzione.

La cellulosa batterica risulta anche più resistente e flessibile rispetto alla cellulosa vegetale, quindi capace di riacquistare agevolmente la forma originale, dopo essere stata strizzata. Una qualità di tipo funzionale che si aggiunge all’eco-sostenibilità, raddoppiando i vantaggi del brevetto internazionale.

Non è finita qui: la t-shirt del futuro è stata completata con uno strato di bio-inchiostro a base di microalghe. La Chlamydomonas reinhardtii, una specie autotrofa, è un grado di fabbricare le sostanze nutritive di cui ha bisogno in completa autonomia, a partire da molecole inorganiche. Ed è in grado di aggiungere, all’autosufficienza alimentare, la capacità di auto-rigenerarsi. A rendere il materiale più avveniristico, il fatto che è stato stampato in 3D sullo strato sottostante, come su un foglio, insomma.

Quale sarà il ruolo della t-shirt eco-sostenibile in un mondo (si spera) sempre più green

In sintesi, quindi, quello che le ricerche degli scienziati hanno prodotto è una maglietta solo all’apparenza "semplice", ma in realtà in grado di resistere e flettersi meglio, rigenerarsi in autonomia e addirittura assorbire anidride carbonica.

Soprattutto questo aspetto sarà determinante in futuro: bisogna infatti immaginare l’atmosfera come una vasca da bagno che si riempie di acqua (i gas che fanno da "tappo" e determinano il surriscaldamento). L’unico modo di far scendere il livello del liquido è assorbire i gas serra, quindi, per restare nella metafora di sopra, svuotare la vasca con un secchiello.

Qui un altro modo in cui la tecnologia sta cercando di eliminare, questa volta in campo agricolo. La gamma di materiali “miracolosi" invece si è invece già arricchita di questo tessuto, resistente a condizioni atmosferiche davvero estremi.

Giuseppe Giordano

Libero Annunci

Libero Shopping

Servizi di Libero

Libero Mail App

Prova Libero Mail AppUn’unica app per tutti i tuoi account di posta:
porta le tue mail sempre con te!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963