lg g7 thinq Fonte foto: Lukmanazis / Shutterstock.com
ANDROID

Tutto quello che sappiamo sul LG V40

L’azienda sudcoreana si sta preparando per il lancio del LG V40 ThinQ: avrà cinque fotocamere (3 posteriori e 2 anteriori) e il processore Snapdragon 845

23 Agosto 2018 - Da sempre LG usa la propria linea di smartphone V per sperimentare nuove caratteristiche e nuove funzioni. Per esempio, con il modello V10 sperimentò il doppio schermo frontale, mentre sul V30 abbiamo visto il vetro lucido e la quasi totale assenza di cornici nello schermo POLED, ossia Plastic OLED.

Ora LG sta per rivoluzionare ancora le caratteristiche dei propri smartphone di punta con LG V40 ThinQ. Questo sarà il primo telefono per LG con tre fotocamere posteriori. Mentre per quanto riguarda il design la forma è molto simile al predecessore V30, ci sono però delle cornici evidenti nella parte alta del display che servono per dare spazio alla fotocamera anteriore e delle piccole cornici nella parte inferiore dello schermo. Così come su V30 e su V35 anche sul prossimo LG V40 troveremo un sensore per le impronte digitali nella parte posteriore del device esattamente sotto la tripla fotocamera.

LG V40: caratteristiche tecniche

Lo schermo del nuovo LGV40 sarà realizzato con tecnologia OLED con un impressionante rapporto schermo-corpo del 90%. Quasi certamente sotto la scocca troveremo il processore Snapdragon 845 di Qualcomm, ossia il chipset che quasi tutti i produttori Android stanno montando nell’ultimo periodo sui loro top di gamma. Non ci sono ancora dettagli ufficiali sulla RAM ma si parla di 6GB o 8GB. Troveremo il jack per le cuffie da 3,5 millimetri e per quanto riguarda la batteria non è ancora chiaro quanta capacità avrà ma sicuramente garantirà quasi due giornate di utilizzo con uso medio-intenso. Il telefono avrà una porta USB di tipo C e soprattutto un pulsante fisico che servirà esclusivamente per gestire e interagire con Google Assistant, l’assistente personale sviluppato dall’azienda di Mountain View.

LG V40: comparto fotografico

Il comparto fotografico sarà uno degli aspetti di punta del nuovo top di gamma LG. L’azienda sudcoreana monterà in totale 5 sensori sul nuovo LG V40: due frontali e tre posteriori. La tripla fotocamera posteriore sarà disposta in maniera orizzontale sul device e sarà composta da un sensore principale da 20 megapixel, una fotocamera grandangolare da 16 megapixel e da un obiettivo secondario da 13 megapixel. Nel notch frontale, anche se definirlo notch è un po’ esagerato visto che in realtà si tratta più di una cornice che copre tutta la parte superiore dello schermo, troveremo l’altoparlante e due fotocamere: un sensore primario per gli scatti e uno secondario per gli effetti bokeh e ritratto. Uno dei due sensori avrà anche il riconoscimento 3D del viso in maniera tale da sbloccare il telefono semplicemente guardandolo.

LGV40: disponibilità e prezzi in Italia

LG dovrebbe lanciare lo smartphone tra la prima e la seconda settimana di settembre, ma per vederlo sul mercato bisognerà aspettare l’ultima settimana di settembre o la prima di ottobre. Per quanto riguarda il prezzo dovrebbe essere compreso tra i 900 e i 1000 euro.